Home Rodigino Adria “La vera emergenza è la sporcizia e le buche sulle strade

“La vera emergenza è la sporcizia e le buche sulle strade

Il rifacimento di corso Vittorio Emanuele, arteria principale del centro storico adriese fa discutere la città. “Non è prioritario- dice Luigi Bettini, dal 1967 storico fotografo di piazza Garibaldi- sarebbe piuttosto utile il rifacimento dei tanti marciapiedi, ormai pericolosi, in tutta la città, sono infatti tanti gli anziani che cadono”. “Bellissimo progetto – spiega Antonella Legnaro, titolare dell’erboristeria Efedra di via Cairoli – solo che bisognerebbe intervenire sui negozi chiusi e tenuti in condizione di sporcizia e che non fanno certo un bel vedere”. “Mia figlia Paola sta avviando un negozio di bigiotteria lungo il corso – ci dice Giovanni Braghin di Baricetta- speriamo che il rifacimento porti movimento e vivacità”. Per Patrizia Maccagno dell’edicola di Ponte Castello, sono più utili altri lavori, come le strade “Se il corso chiude per i lavori – afferma Maccagno- avremo ancora meno passaggio di gente”. “Si creerà ancor più disagio – le fa eco la giovane Stefania Binato, libero professionista – il periodo è quello che è e non agevola la situazione”. E’ favorevole all’eliminazione dei marciapiedi Eligio Rossi, barbiere lungo il corso dal 1966 “Sono un ingombro per i passanti – afferma il parrucchiere – piuttosto lamento la sporcizia di chi non pulisce gli escrementi dei propri animali e qui occorrerebbe maggiore attenzione della polizia locale che dovrebbe sanzionarli”. “Giusto togliere i marciapiedi lungo il corso ma prima dare priorità a quelle strade che sono in pessime condizioni” sottolinea l’agente immobiliare Guido Cominato. “Siamo a favore, era ora che arrivasse l’abbellimento del centro storico” è il medesimo commento di Marco Padovani, giovane pasticcere e dell’addetta Silvia Cuomo, entrambi dipendenti del bar pasticceria “Vecchia Adria” di riviera Matteotti.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette