Home Rodigino Adria Al progetto uno dei riconoscimenti del Premio Piccinato

Al progetto uno dei riconoscimenti del Premio Piccinato

Al progetto del ponte ciclopedonale Cannareggio è andato uno dei riconoscimenti del Premio Piccinato, ossia una delle assegnazioni più prestigiose nel campo della progettazione, dell’architettura e dell’urbanistica in Veneto dedicata alla memoria dell’architetto e celebre urbanista legnaghese Luigi Piccinato (1899-1983). All’intervento urbanistico adriese progettato dall’architetto Marco Bressanin e dall’Ingegner Michele Rizzato, entrambi di Rovigo, è stata riconosciuto l’impegno rivolto alla valorizzazione dell’intera zona in cui è ubicato e la città nella sua complessità. “L’opera dal punto di vista estetico è sicuramente molto bella — ha spiegato l’assessore Federico Simoni in occasione della conferenza stampa – e comunque è andata a soddisfare le necessità della cittadinanza visto il continuo utilizzo nelle varie ore del giorno. Sono contento sia stato realizzato in tempi brevi e da progettisti giovani”. Anche il Sindaco Barbujani ha espresso la sua soddisfazione per l’opera e il riconoscimento. “Il ponte — ha spiegato — sarà parte integrante di un percorso ciclabile che arriverà fino all’Ostello Amolaretta”. Soddisfatto anche l’architetto Bressanin soprattutto del fatto che siano stati colti i punti più caratteristici dell’opera: come l’asse spostato, che permette di vedere la città, la forma dell’arcata e dei parapetti e la completa accessibilità della struttura (grazie alla pendenza massima di 8 gradi).

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette