Home Rodigino Delta Battiston: “la gente è stufa degli sprechi”

Battiston: “la gente è stufa degli sprechi”

Da tre mesi ormai il Movimento Cinque Stelle è entrato di prepotenza nel dibattito politico italiano: il ragguardevole risultato alle elezioni politiche e l’attuale ruolo nei fragili equilibri parlamentari contribuiscono a tenere alta l’attenzione dell’opinione pubblica sulla creatura di Beppe Grillo. Porto Tolle non fa eccezione e si è dimostrata terra fertile per i grillini durante le ultime consultazioni, risultando la seconda forza del territorio. Numeri da tenere in considerazione anche per la tornata di elezioni amministrative ormai alle porte: non a caso la sezione locale del movimento viene guardata talvolta con curiosità e talvolta con diffidenza. A prescindere da questo è palese la volontà dei grillini portotollesi di far saltare il banco anche in piazza Ciceruacchio. Per questo hanno avviato un giro di incontri nelle frazioni del Comune per raccogliere le opinioni dei cittadini. Il candidato sindaco Massimiliano Battiston si è espresso così al riguardo: “Non facciamo false promesse, andiamo tra la gente per ascoltare, raccogliere proposte che serviranno a realizzare un programma partecipato, ma stiamo raccogliendo numerose lamentele. Prima di tutto c’è che i politici non si vedono mai, se non quando è ora di voto. Ma si lamentano anche dello spreco di denaro in opere superflue, come là piramide che incornicia il monumento a Farsetti a Donzella e gli interventi in corso in largo Europa. Poi elencano le numerose opere lasciate a metà come l’adeguamento dell’ecocentro, ora discarica a cielo aperto, le piste ciclabili o il porto di Santa Giulia, per il quale pare, non ci siano più soldi disponibili, mentre per le modifiche allo stadio di Ca’ Tiepolo sono stati trovati. E tutti si lamentano di una tassazione alta e non proporzionata ai servizi”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette