Home Riviera del Brenta Riviera Ovest L’Unione dei Comuni promuove il turismo

L’Unione dei Comuni promuove il turismo

I sindaci dell’Unione dei Comuni della Riviera assieme all’assessore al Turismo Giorgia Andreuzza e all’assessore alle Attività Produttive Lucio Gianni, hanno partecipato al Bit (Borsa Internazionale del Turismo) svoltasi a Milano per presentare la guida turistica “Le delizie della Brenta”. La guida è stata realizzata dall’Unione dei Comuni con gli altri comuni della Riviera, le associazioni di categoria, le proloco e altri soggetti del territorio che si occupano di promozione turistica. La presentazione è stata accompagnata da una performance di figuranti in costume d’epoca a cura del sarto Aldo Zornetta e da una degustazione “fiorita” di piatti tipici, a cura della Confcommercio Ascom Riviera del Brenta. “La realizzazione della guida turistica “Le delizie della Brenta”, che contiene elementi di arte, cultura, gastronomia, natura e artigianato tra Padova e Venezia – spiega Federica Boscaro, presidente dell’Unione – è il frutto di una iniziativa nata dall’idea dell’Unione dei Comuni, ente sovracomunale che gestisce alcuni servizi tra cui il turismo. L’Unione può e deve essere il catalizzatore e volano per la valorizzazione turistica dell’immenso patrimonio storico, artistico e culturale della Riviera”. Vengono spiegati i motivi della guida. “Partendo dall’importanza che il turismo ha nel Veneto e in provincia di Venezia, si può meglio comprendere come risulti strategica la finalità e l’obiettivo di valorizzazione e sviluppo del territorio sfruttandone la sua tipicità e varietà e la ricchezza di risorse naturali. Con questi presupposti è stato creato il “Tavolo sul turismo della Riviera del Brenta”, coordinato dall’Unione dei Comuni e che raccoglie e raggruppa tutti gli attori del territorio”. L’iniziativa in questione è espressione di tutta la Riviera. “L’intera area offre oltre alle bellezze storiche, artistiche e architettoniche, naturalistiche e ambientali, anche una vasta gamma di offerta turistica di primo piano: strutture ricettive, ristoranti tradizionali e trattorie tipiche, la realtà produttiva delle eccellenze del distretto calzaturiero, ma anche dei mercati agricoli. Il tutto collegato alle numerose iniziative e manifestazioni quali Riviera Fiorita e Venice Marathon. La Riviera è un territorio dalle grandi potenzialità, coniugando quindi il legame indissolubile tra cultura ed economia, la guida turistica deve contribuire allo sviluppo delle attività imprenditoriali, artigianali, commerciali, agricole e di servizio”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette