Home Padovano Conselvano Campo avventura

Campo avventura

Novità assoluta per i ragazzini della scuola elementare di Agna che quest’anno potranno concludere la vita scolastica in maniera del tutto nuova ed insolita. L’iniziativa è proposta dall’assessorato alla protezione civile e dal gruppo della locale protezione civile del comune di Agna, ai ragazzi delle due quinte che potranno partecipare al primo “Campo Avventura” Il campo a partecipazione gratuita, verrà allestito presso gli spazi riservati e delimitati del centro sportivo “Le Tre Piume” di Agna in via Costanze, i giorni 8, 9 e 10 giugno prossimi. Le attività inizieranno alle ore 15:00 di sabato 8 giugno e termineranno lunedì 10 giugno alle ore 18:30 circa. Il coordinamento delle varie attività farà capo al coordinatore Roberto Forin ed ai vari capo squadra del gruppo (Cavallaro Pierluigi, Moscardo Francesco, Nolo Ferdinando, Canato Leonardo). Il campo prevede due pernottamenti in tende appositamente allestite dai volontari e tutti i pasti (colazione, pranzo e cena) saranno erogati su strutture a norma. In questi tre giorni i ragazzi saranno gestiti ed impegnati in attività operative con i volontari della protezione civile di Agna ed in laboratori didattici con la collaborazione dell’ufficio Educazione Ambientale del Bacino PadovaTre, della Croce Rossa Italiana e dell’Unità Cinofila “Gli Angeli” di Cavarzere. Al lunedì sarà presente una rappresentativa dell’Aeronautica Militare per l’insegnamento ai ragazzi dell’alzabandiera e per illustrare agli stessi il ruolo e l’attività della stessa forza armata dell’Aeronautica. Gli obiettivi dell’esercitazione sono da una lato verificare l’adeguatezza dei mezzi e delle attrezzature a disposizione del gruppo e il monitoraggio le capacità operative dei volontari, dall’altro sensibilizzare l’opinione pubblica al volontariato della Protezione Civile, ed in particolare gli alunni delle scuola primaria a cui è rivolto il progetto.
“Sarà per noi un’esercitazione molto importante  — spiega l’assessore alla protezione civile Gianluca Piva — e ci vedrà impegnati nella vera e propria gestione di un campo 24 ore su 24. Avremo la possibilità di verificare la capacità del nostro gruppo di organizzare, gestire e coordinare un campo in tutte le sue occorrenze e allo stesso tempo la possibilità di trasmettere agli alunni partecipanti lo spirito della Protezione Civile attraverso un lavoro di squadra e con attività operative insieme. Un grazie doveroso — continua Piva — al centro sportivo Le Tre Piume che ci offre la sua ospitalità e ringrazio anche il gruppo comunale di protezione civile di Pontelongo che ci ha dato delle preziose indicazioni per l’elaborazione del progetto. Loro sono alla 12^ edizione della manifestazione rivolta agli scolari delle scuole di Pontelongo”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette