Home Rodigino Discarica di Taglietto operativa nel 2014

Discarica di Taglietto operativa nel 2014

E’ stato approvato il progetto esecutivo relativo alla realizzazione della discarica di Taglietto 1 a Villadose. L’approvazione è arrivata dalla commissione provinciale Via il 27 marzo che ha approvato il “completamento dell’intervento di messa in sicurezza permanente con contestuale recupero ed ampliamento volumetrico dell’ex discarica per rifiuti urbani Taglietto 1” e subito Pierluigi Tugnolo, commissario del Consorzio RSU ha definito le tempistiche per la realizzazione e operatività effettiva del sito. Per rendere possibile il conferimento dei rifiuti solidi presso il nuovo sito e delegare quindi la gestione diretta ad Ecogest ci vorrà come minimo una decina di mesi ossia quattro per la predisposizione di bando e consecutiva aggiudicazione e i successivi per portare a termine la bonifica del sito e la predisposizione per il conferimento. La realizzazione della discarica è stata senza dubbio una delle opere più discusse sia a livello regionale, attraverso l’interrogazione del consigliere PD Graziano Azzalin, sia a livello provinciale, dai vari gruppi politici locali che ne hanno considerato a fondo gli aspetti legati all’ambiente e all’effettiva validità dell’opera. Più volte era stata esorcizzata la discarica per l’inevitabile impatto che un impianto di questo genere può avere in territori caratterizzati da falde acquifere come quelli del Polesine. Tutte queste polemiche sembrano ora superate, a quanto si evince dalle parole di Tugnolo, e il nuovo impianto andrà in funzione nei primi mesi del 2014 dopo un’accurata attività di bonifica che andrà a preservare l’intero territorio circostante garantendo comunque il conferimento di rifiuti solidi non pericolosi per un totale di 540 tonnellate. L’importo dell’appalto sarà di 20 milioni di euro e secondo le previsioni dell’RSU gli introiti derivati dalla raccolta dei rifiuti potranno essere utilizzati per una bonifica integrale dell’intero sito. Alle accuse degli esponenti politici che negli scorsi mesi avevano messo in dubbio la scelta della realizzazione rimandando alla legge regionale che delegava alla regione la scelta dei siti Tugnolo ha risposto come l’impianto di Taglietto 1, ad uso esclusivo della provincia di Rovigo, sia già stato inserito all’interno del piano provinciale di programmazione dello sviluppo.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette