Home Padovano Padova Nord Zanzara tigre, lotta “intelligente”

Zanzara tigre, lotta “intelligente”

Il Comune di Cadoneghe sta per rinnovare anche per il 2013 la convenzione con il Dipartimento di Biologia dell’Università di Padova per individuare metodologie di lotta biologica alla zanzara tigre. In particolare, prosegue l’implementazione del progetto di ricerca sviluppato dal Dipartimento su nuove tecniche fotobiologiche a basso impatto ambientale per il controllo della diffusione della zanzara tigre (Aedes albopictus), al quale il Comune di Cadoneghe da sempre rivolge grande interesse. L’obiettivo finale, dopo la chiusura della fase sperimentale, sarà quello di definire un protocollo ottimale di lotta alla zanzara tigre da estendere anche a privati e su tutto il territorio comunale, si presume che già dal prossimo anno. Nel frattempo i risultati della ricerca condotta a Cadoneghe sono stati presentati anche a livello internazionale, riscuotendo enorme interesse a livello accademico e scientifico.
“Attualmente, il controllo degli insetti che trasmettono malattie infettive si basa generalmente sull’uso di composti chimici, che spesso provocano effetti dannosi all’ambiente e agli organismi — spiega l’assessore comunale all’Ambiente, Michele Schiavo —. L’impiego di insetticidi a basso o nullo impatto ambientale, come si sta realizzando a Cadoneghe, rappresenta allora un traguardo e, allo stesso tempo, un nuovo punto di partenza, utile per scongiurare la scomparsa di specie animali e vegetali utili, e nel contempo debellare quelle nocive. Le sperimentazioni condotte dai professori Laura Guidolin e Giulio Jori e dal gruppo di ricerca del Laboratorio di Fotobiologia Ambientale e Medica sulle aree ortive del nostro territorio sono giunte alla fase finale.
Dati gli ottimi riscontri, saranno presto possibili estese applicazioni, che illustreremo nel dettaglio ai cittadini con appositi incontri pubblici e materiale divulgativo: tutti potranno collaborare a rendere l’ambiente libero dalla zanzara tigre”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette