Home Rodigino “Non si può ‘torre in giro’ un’intera città”

“Non si può ‘torre in giro’ un’intera città”

Il consigliere regionale polesano Graziano Azzalin (Pd) ha invece preso posizione contro il progetto di recupero dell’ex cinema Odeon che prevede la realizzazione di una torre alta 40 metri nel centro storico di Rovigo, a qualche decina di metri da piazza Vittorio Emanuele. “Non si tratta – spiega – di una contrarietà dogmatica o conservatrice, perché ritengo non solo auspicabile, ma addirittura necessario che finalmente si riesca a sbloccare una situazione di stallo urbanistico nel cuore del centro storico, con il recupero del cinema, la realizzazione di una piazza e di recupero degli spazi. Altro aspetto positivo è la riduzione di cubature complessive. Quello che manca, però, è una sensibilità progettuale al contesto nel quale questa torre dovrebbe essere calata. L’idea di un palazzo di 40 metri alle spalle di Palazzo Nodari, fra il Roverella e le due Torri pone un problema di impatto e di considerazione complessiva della strategia urbanistica. “Prima di dire acriticamente sì alla proposta dei privati – prosegue Azzalin – l’amministrazione comunale farebbe meglio a spiegare cosa intende fare della pianificazione cittadina, tanto più che presto vi saranno due aree, come la caserma Silvestri ed il carcere, che daranno la possibilità di disegnare in profondità Rovigo. Nessuno vuole ingessare Rovigo, ma nemmeno perdere l’occasione di offrire uno sviluppo armonico, anche attraverso una progettazione partecipata. E senza progetti che interferiscano con i simboli della città. Dubito che la soprintendenza possa dare il placet ad una simile opera: anzi, l’amministrazione comunale dovrebbe chiedere un parere preventivo, prima di sbilanciarsi in promesse di approvazioni”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette