Home Padovano Conselvano Ecco i negozi che hanno fatto la storia

Ecco i negozi che hanno fatto la storia

La Casa dei Carraresi ha accolto un pezzo della storia “commerciale” di Due Carrare. Il sindaco Sergio Vason e il direttore di Confesercenti Padova, Maurizio Francescon, hanno premiato sette negozi storici di Due Carrare; di questi, cinque hanno superato i 40 anni di attività e due i 70 anni. Ai titolari degli esercizi commerciali sono stati consegnati una targa (d’argento per i negozi attivi da almeno 8 lustri, d’oro per quelli presenti da oltre 70 anni) e due volumi, pubblicati a cura della parrocchia di Santo Stefano, ristampe delle opere dell’abate Pietro Ceoldo, scritte intorno alla metà dell’800, inerenti rispettivamente le origini dell’abbazia di Santo Stefano e l’antica famiglia nobiliare dei Papafava, unitamente al gagliardetto del Comune.
Le cinque attività commerciali, premiate con la targa d’argento, sono: alimentari Sadocco operanti in paese dal 1964, alimentari-tabaccheria Rossi (dal 1972), fioreria Pistore (dal 1971), panificio Salmaso (dal 1948) e tabaccheria-edicola-alimentari di Donà Patrizia, presente dal 1954. I due negozi che hanno ricevuto la targa d’oro di Confesercenti vantano una lunga storia. La farmacia Fortini, ad esempio, ha avviato la propria attività nel 1814 a Pontemanco (all’epoca il farmacista era chiamato speziale), trasferendosi a San Giorgio nel 1961. Dal 1968 la farmacia è gestita dal dottor Matteo Fortini.
La macelleria Businaro, invece, ha una tradizione che si tramanda da quattro generazioni. Avviata nel 1878 da Domenico Businaro, l’attività è proseguita con il figlio Antonio, poi con il nipote Alfredo e, quindi, dal 1974 con il bisnipote Ettore.
La premiazione dei negozi storici di Due Carrare ha fornito lo spunto per una riflessione sullo stato di salute del commercio locale, che per il sindaco Vason risente della crisi economica nazionale, causa della contrazione dei consumi e della diminuita circolazione di denaro.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette