Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Garage, gasolio, cimiteri, bande scatenate

Garage, gasolio, cimiteri, bande scatenate

Ladri nei garage, ladri di gasolio, ladri di rame nei cimiteri. Sono scattate in questi ultimi mesi nel territorio di Pianiga e Dolo una serie di emergenze che hanno indotto le forze dell’ordine e i carabinieri in particolare, a intensificare i controlli. Controlli che alla fine hanno portato ad arresti e denunce di ladri organizzati ad hoc per questi colpi. Intanto, in queste ultime settimane, sono quasi una cinquantina le segnalazioni giunte alla caserma dei carabinieri di Dolo per quanto riguarda furti nei garage subiti in Riviera negli ultimi mesi da tantissime famiglie. Razzie avvenute con modalità simili a quelle utilizzate dalla banda dei garage, il gruppo di tre rumeni sgominato dai militari dell’Arma il primo maggio. Si tratta di tre cittadini rumeni tutti senza fissa dimora. Tutti sono stati arrestati in flagranza di reato. Avevano appena tentato di svuotare un garage a Cazzago di Pianiga e la loro auto, una Ford Focus Station Wagon, di colore grigio, una era piena di arnesi da scasso quando sono stati fermati. I tre ladri perciò sono stati arrestati per tentato furto aggravato e possesso di strumenti di effrazione. Se il colpo non fosse fallito, nel condominio di via Monviso, si sarebbero portati via un’autovettura di pregio, una motocicletta e varie attrezzature da giardinaggio. Si sospettano siano gli autori di decine e decine di furti. La banda sarebbe in azione in Riviera da mesi. La conferma del loro riconoscimento dalle foto messe a disposizione dai carabinieri nei dintorni o nei luoghi dei furti, si è avuta, quando il centralino della Tenenza di via Arino, è stato tempestato di telefonate. Tantissime persone sperano di poter rientrare in possesso dei beni rubati e piazzati dai ladri al mercati o nero. I carabinieri di Dolo invitano i cittadini a continuare a segnalare eventuali recenti episodi di furto commessi con modalità analoghe, e riferire ogni notizia ritenuta utile al proseguimento delle indagini. Stanno cercando di rintracciare la refurtiva rubata dai tre, per metterla a disposizione del pubblico per un confronto. Sempre a Pianiga Dolo e Fossò i carabinieri della Compagnia di Chioggia hanno sgominato la “Banda del gasolio”. Si tratta di due giovani cittadini rumeni che si erano “specializzati” in furti di carburante da autobus, tir e anche automobili. Sono stati beccati a rubare nel deposito dell’Actv di Fossò. Stavano razziando carburante da dei bus in sosta. Anche in questo caso, nei giorni successivi sono arrivate segnalazioni da parte dei residenti a Pianiga, Dolo, Fossò e Vigonovo di furti di carburante fatti con metodo analogo. Infine non sono mancati i furti di rame a Cazzago e Mellaredo di Pianiga con piccole razzie dalle tombe dei cimiteri. I carabinieri di Dolo invitano anche per questi episodi, i residenti a segnalare ogni movimento sospetto, o casi simili allo 041 410035 o recarsi direttamente alla caserma in via Arino a Dolo a fare denuncia.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette