Home Padovano Conselvano Incertezza per l’Unione

Incertezza per l’Unione

Dopo mesi di incertezze i 100 dipendenti comunali di Conselve, Agna, Arre, Bagnoli, Candiana e Terrassa Padovana protestano e dichiarano lo stato di agitazione. Motivo: la sostanziale stasi dell’Unione dei Comuni del Conselvano, al punto che i rappresentanti sindacali, dopo aver sollecitato più volte i sindaci, hanno chiesto un incontro urgente con il Prefetto di Padova. Il mese scorso durante assemblea sindacale i dipendenti hanno dato l’incarico ai propri rappresentanti di procedere con lo stato di agitazione e di fare pressing sui sindaci per arrivare ad un punto fermo.
“Rischiamo che l’Unione si riveli una scatola vuota. – spiega Paolo Manfrin della Uil Funzione Pubblica – Ne va non solo delle condizioni lavorative dei dipendenti ma anche del servizio ai cittadini.Ci chiediamo se i sindaci hanno valutato l’ipotesi di una fusione fra Comuni, che permetterebbe davvero di migliorare i servizi e ridurre i costi”.“Il Prefetto ha potere di vigilanza sugli enti locali – spiega Salvatore Livorno della Cgil – e ci rivolgiamo a lui perché da mesi, nonostante le nostre continue richieste, non abbiamo alcuna notizia dai sindaci sulla riorganizzazione del personale dei sei Comuni. I dipendenti hanno il diritto di sapere come verrà organizzato il loro lavoro in vista della scadenza di fine anno, quando tutti i servizi dovranno essere gestiti in forma associata. Abbiamo già chiesto ai sindaci il cronoprogramma delle attività da mettere in rete e se sono state valutate le possibili strategie per migliorare i servizi ai cittadini, dall’apertura del polisportello all’uniformità di orario. Vogliamo capire quali sono le idee degli amministratori, ammesso che ci siano”. “Dopo nove mesi di lettere e contatti – conclude Franco Maisto della Cisl – siamo seriamente preoccupati per l’assordante silenzio della parte politica, che non ha ancora dimostrato quali economie derivino da questa Unione che rappresenta un nuovo Ente Locale. Mancano un regista, un progetto e soprattutto la riorganizzazione funzionale”. Intanto a Conselve il gruppo di opposizione “Insieme per il bene comune”, ha chiesto una relazione dettagliata da parte del sindaco, che è anche presidente dell’Unione, e un’assemblea pubblica.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette