Home Padovano Bassa Padovana Via le auto intorno alle mura del Castello

Via le auto intorno alle mura del Castello

Via le auto dal castello. Il vallo del castello marchionale ritorna indietro di qualche secolo e dice addio al parcheggio, abbracciando invece l’idea di marciapiedi e spazi verdi. E’ una vera e propria rivoluzione estetica e culturale quella che in queste settimane vede protagonista l’area all’ombra delle mura del castello. L’amministrazione comunale ha infatti dato il via al cantiere per la riqualificazione dell’area del vallo. Si tratta del primo stralcio di lavori che interesseranno la parte di vallo che va dall’ufficio turistico fino all’incrocio tra via Negri e via Vigo di Torre. A spiegare l’intervento è Stefano Agujari Stoppa, assessore ai lavori pubblici e vicesindaco: “La ghiaia sparirà e con essa anche l’attuale marciapiede. Sarà realizzata una pavimentazione in trachite che si estenderà per 8 metri di profondità. Dal termine del marciapiede fino alle mura sarà invece realizzato uno spazio verde. I lavori si dovrebbero concludere entro la fine di settembre: abbiamo scelto questo periodo estivo per evitare disagi a cittadini e visitatori”. L’investimento del Comune sarà di ben 220 mila euro. Durante la fase di cantiere saranno comunque garantiti gli accessi all’ufficio turistico, ai giardini e al bar del castello. Parte del vallo che dà sui via Vigo di Torre, invece, verrà utilizzata come deposito di cantiere, per cui spariranno almeno una quindicina di posti auto.
Diverso discorso vale invece per il mercato del sabato, che si vedrà costretto al trasloco: “In quest’area stazionavano alcune bancarelle, soprattutto per la vendita di frutta e ortaggi: i commercianti sono stati convocati in municipio per discutere una nuova sistemazione, che non sia penalizzante per il loro tradizionale giro d’affari. Dispiace creare disagi, ma l’intervento era annunciato da tempo e ritenuto prioritario”.
I lavori estivi fanno da embrione ad un progetto ben più ambizioso del Comune, che vuole estendere la trachite e il verde a tutto il vallo estense, come conferma il vicesindaco: “Siamo bloccati dai fondi, ma la volontà è quella di rendere esteticamente più gradevole il vallo fino all’hotel Beatrice. Per questo spariranno tutti gli spazi di parcheggio che attualmente l’area del castello mette e disposizione. D’altro canto, abbiamo liberato l’ex deposito di via San Girolamo proprio per non far mancare spazi di parcheggio al centro storico”. La rivoluzione del vallo, tuttavia, richiederà un altro sforzo dell’amministrazione comunale in fatto di parcheggi: in programma c’è infatti il raddoppiamento dell’area di sosta di via Isidoro Alessi, vicino all’ospedale. L’intervento totale di riqualificazione del vallo potrebbe concludersi entro due anni, risorse economiche permettendo. Il centro atestino cambierà radicalmente volto e con esso anche le abitudini di residenti e turisti.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette