Home Rodigino Antonella forgione prende il posto di ottavio casarano

Antonella forgione prende il posto di ottavio casarano

Dallo scorso 18 giugno, la casa circondariale di Rovigo ha un nuovo direttore: è Antonella Forgione, proveniente dal Provveditorato di Padova, dove ha lavorato per circa un anno, dopo avere guidato il nuovo carcere di Trento, nel quale erano stati sistemati i detenuti sia di Rovereto che della “vecchia” struttura trentina. Un incarico che la Forgione aveva lasciato rassegnando le dimissioni, a seguito anche di una accesissima polemica con i sindacati. A Rovigo, sostituisce Ottavio Casarano, che si era insediato nell’ottobre del 2012. Neppure un anno fa. Tanto che la tempistica dell’avvicendamento, annunciato in consiglio comunale dalla relazione del garante dei detenuti Livio Ferrari, ha sollevato, qualche perplessità nell’assemblea.
La situazione che la neodirettrice trova a Rovigo non è semplice: la struttura è affollata ben oltre il limite previsto. 74 presenze a fronte di una capienza nominale di 33, con un margine di tolleranza che si potrebbe estendere sino a 45. Una presenza di personale di polizia penitenziaria non adeguata, come da tempo sottolinea il sindacato. Risorse in contrazione. Tanto che appare a rischio anche la presenza degli assistenti sociali, sino a oggi un sollievo e una pietra angolare per quanti vivono dietro le sbarre.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette