Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Protezione civile attiva sul territorio

Protezione civile attiva sul territorio

La creazione di un campo base, la simulazione di una ricerca notturna e la costruzione di una zattera per il trasporto di un ferito da una sponda all’altra della Naviglio Brenta. Queste sono state alcune delle attività svolte dai volontari dei gruppi comunali della Protezione Civile di Stra, Campagna Lupia e Vigonovo durante un’esercitazione congiunta che si è svolta nel parco di villa Loredan. Alla due giorni di attività hanno partecipato decine di volontari che hanno svolto operazioni sia teoriche, che pratiche. Il sabato, i volontari si sono ritrovati per allestire il campo base, che ha visto il montaggio della varie tende, e poi sono stati impegnati in attività didattiche e formative di gruppo. Di notte si è svolta la prima simulazione che ha riguardato l’attività della ricerca notturna di feriti. Il secondo giorno i volontari hanno eseguito la seconda esercitazione che riguardava la costruzione di una zattera in legno per simulare il trasporto di un ferito da una sponda all’altro del Naviglio Brenta. La due giorni di attività si è conclusa con una cerimonia cui erano presenti il sindaco di Stra, il vicesindaco di Vigonovo e l’assessore provinciale Giuseppe Canali. “Un doveroso ringraziamento — ha spiegato Stefano Valentini, assessore alla protezione civile di Stra — lo voglio rivolgere ai volontari e ai loro coordinatori Fabio Terrin per Stra, Michele Visman per Campagna Lupia e Enzo Zanin per Vigonovo, che nonostante il caldo hanno reso possibile l’esercitazione”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette