Home Padovano Conselvano Diritti dei bambini, un concorso per riflettere sull’infanzia negata

Diritti dei bambini, un concorso per riflettere sull’infanzia negata

Il 2° Concorso di disegno per i diritti dell’infanzia è volto alla sensibilizzazione e promozione dei diritti dell’infanzia ed è organizzato dall’associazione AifoBasso Veneto, dall’associazione Insieme per Crescere e da tutte le scuole di Agna. Questo concorso di disegno rientra nel percorso iniziato tre anni fa e culminato con l’inaugurazione del parco pubblico “Iqbal Masih” nel 2011. “Riteniamo — spiega l’assessore alle politiche sociali Gianluca Piva – tale percorso un investimento educativo alla solidarietà ed al rispetto dei diritti dell’infanzia per le presenti e future generazioni. Il concorso ha l’obiettivo di sensibilizzare i bambini sul tema dei loro Diritti che, nonostante siano stati sanciti da Convenzioni e leggi internazionali e dei singoli Stati, vengono spesso disattesi. I bambini, attraverso gli elaborati grafici, potranno esprimere la loro idea in proposito ed acquisire abilità e conoscenze sulla situazione dell’infanzia nel Mondo. Ogni bambino deve trovare ambienti, situazioni, persone e luoghi dove possa crescere in maniera equilibrata e completa, come cristiano, come persona e come cittadino. ”. Il concorso è gratuito e aperto a tutti i ragazzi della scuola primaria e secondaria di I ° grado di Agna e della scuola dell’infanzia parrocchiale “Madonna di Fatima” e nido integrato. Ogni partecipante può presentare un unico disegno colorato sul tema “I diritti dei bambini”, di forma circolare, quadrata o rettangolare con una breve frase inerente al tema del concorso. Le opere che dovranno riportare sul retro del disegno nome e cognome dello scolaro partecipante e la classe di appartenenza, verranno raccolte dai responsabili del concorso direttamente a scuola. I disegni vincitori saranno utilizzati per la realizzazione di cinque pannelli stradali che verranno posizionati nei principali quartieri e vie di Agna. La premiazione è già prevista per aprile del prossimo anno in occasione della commemorazione di Iqbal Masih al parco pubblico di via Melato. Tutte i disegni saranno inoltre esposti in una mostra organizzata appositamente sempre nella primavera del 2014. Ogni anno in aprile, l’amministrazione comunale commemora con una breve cerimonia la giornata per i diritti dell’infanzia, in ricordo di Iqbal Masih, presso il parco di via Melato.dedicato al bambino pakistano Iqbal Masih assassinato dalla mafia del tappeto nel 1995 e divenuto simbolo per la valorizzazione e tutela dei diritti di tutti i bambini del mondo.  “Anche il parco intitolato a Iqbal rinforza l’importanza dei bambini e dei loro diritti al gioco, allo studio, all’essere felici — conclude Piva- Ringrazio l’associazione Aifo e il suo responsabile Antonio Stasolla per l’enorme impegno profuso nelle varie iniziative già realizzate e per quelle che verranno in futuro”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette