Home Rodigino Delta Una struttura importante per il territorio

Una struttura importante per il territorio

La casa di cura Madonna della Salute di Porto Viro è attiva nel territorio dal 1955 è divenuta presidio ospedaliero nel 1987 in considerazione della vastità e della specificità del territorio in cui si sorgeva. Nella struttura punto cardine in un’area che oltre ad estendersi per oltre 700 chilometri quadrati deve fare i conti con l’alta percorribilità ed incidentalità della strada statale Romea e con l’elevata affluenza turistica nei mesi estivi, attualmente lavorano 300 persone tra cui vi si possono distinguere medici e dipendenti. Nel 2012 sono stati trattati 96 pazienti colpiti da infarto, nel 2011 addirittura 100. Sono stati 5mila i ricoveri e 4mila gli interventi; numeri che possono lasciar intendere che cosa potrebbe accadere se sparisse il nosocomio portovirese dove, se non vi sarà più il presidio ospedaliero il pronto soccorso sarà ridotto ed il Suem non potrà più funzionare, così come il reparto di terapia intensiva. Come sarà possibile garantire la stessa parità d’accesso alle cure per i cittadini in un’area così vasta verso il territorio portotollese, senza il presidio ospedaliero portovirese?

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette