Home Veneziano Chioggia Wi-fi pubblico gratuito lungo il Corso

Wi-fi pubblico gratuito lungo il Corso

Il centro storico sarà presto servito dalla rete wi-fi, consentendo a tutti di collegarsi ad internet gratuitamente. Il Comune ha già stanziato 24 mila euro per l’avvio del progetto finalizzato alla “copertura” delle zone di maggior interesse turistico, attingendo ai residui di bilancio del 2010.
Il primo passo consisterà nell’installazione di un certo numero di hot-spot, punti di accesso a Internet, che permetteranno a tutti di navigare gratuitamente, in connessione senza fili, usando gli ormai diffusissimi smart-phone e tablet.
Chioggia si prepara ad entrare nella lunga lista delle città servite da internet accessibile a tutti. I punti strategici individuati dai tecnici per installare i ripetitori di segnale in modo tale da coprire tutto il Corso del Popolo saranno: Piazzetta Vigo, Auditorium San Nicolò e Campo Marconi, nei pressi del Museo civico e della biblioteca comunale. L’assessore al turismo, Silvia Vianello, sta lavorando per rendere il free wifi uno strumento di promozione della città, in grado di fornire informazioni in tempo reale ai turisti. “Internet è uno strumento molto dinamico e utile a fornire servizi – afferma Silvia Vianello – un turista può scegliere Chioggia per molti motivi, compreso lo stimolo a conoscerla direttamente dopo averla “visitata” in Internet. Ma chi arriva qui ha bisogno di informazioni dettagliate e in tempo reale: come arrivare in un certo punto della città, dove parcheggiare, le farmacie di turno, dove si trovano alberghi, campeggi, ristoranti. La connessione wi-fi gratuita potrà fornire questo tipo d’informazioni, ad esempio, anche in orari in cui non è aperto lo Iat”.
Oltre a coprire la zona di maggior attrattiva storico-artistica per i visitatori della città, nelle intenzioni dell’assessore c’è anche un “incentivo per i giovani a fermarsi nel centro di Chioggia, dove avrebbero a disposizione una connessione a Facebook o ad altri social network di loro gradimento”.
Una volta predisposti i punti di accesso, gli utenti potranno navigare nel sito del Comune, dove potranno trovare le informazioni turistiche direttamente o tramite link, anche senza registrarsi.
La registrazione sarà obbligatoria, invece, per accedere alla rete nei suoi contenuti generali.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette