Home Padovano Bassa Padovana In giunta la novità è donna

In giunta la novità è donna

Con una vittoria sul filo del rasoio, Francesco Lunghi è stato confermato sindaco di Monselice per la seconda volta consecutiva. Il primo cittadino non ha perso tempo, mettendo in campo la nuova giunta in pochissimi giorni. Due sono le new entry che tra l’altro costituiscono anche le quote rosa della nuova giunta comunale. Gli altri assessori invece arrivano dal precedente mandato anche se i referati sono stati parzialmente rimescolati. Andrea Tasinato è rimasto assessore ai lavori pubblici. 45 anni, consulente aziendale, padre di due gemellini di due anni e mezzo, ha già ricoperto lo stesso incarico. Politicamente vicino a Franco De Angeli, di cui idealmente ha preso il posto in giunta. Gianni Mamprin invece incassa cultura e istruzione. 48 anni, è stato vicesindaco nella passata amministrazione. Insegnante, sposato e con un figlio, è stato di gran lunga il più votato della sua lista civica Patto per Monselice, ottenendo 144 preferenze personali. Rispetto a prima non solo ha perso l’incarico di vice del primo cittadino, ma ha anche lasciato al sindaco il referato sulla Giostra della Rocca.
Giorgia Bedin è il nuovo assessore all’ambiente. Bedin, 36 anni, avvocato, mamma di due bambine di 13 e 8 anni, è sposata con Emanuele Rosina, capogruppo della Lega in consiglio. È assessore esterno e una delle due quote rosa. Questa sarà la sua prima esperienza politica e già qualche piccola polemica l’ha dovuta affrontare. Andrea Parolo è il nuovo vicesindaco e assessore al bilancio e attività produttive. E’ forse una delle due figure che più ha ottenuto da questa tornata elettorale facendo un bel passo in avanti. Parolo, 40 anni ad agosto, è commercialista e insegnante. È stato il più votato di Forza Italia con 188 preferenze. Ha ricoperto la carica di assessore al bilancio anche nel primo mandato del sindaco Lunghi, dal novembre del 2010, a seguito del primo rimpasto.
Infine Ilenia Brigo, seconda quota rosa, è il nuovo assessore ai servizi sociali. E’ la grande novità di questa giunta essendo anche la più giovane. Brigo compirà 24 anni a luglio. Libera professionista, era candidata nella lista del Nuovo Centrodestra, nelle cui fila ha raccolto 22 preferenze. L’attende un compito difficile vista la mancanza di esperienza politica e amministrativa.
“Ho nominato la giunta che mi affiancherà nell’amministrazione del paese — spiega Lunghi — Giovani, famiglia, scuola, lavoro, occupazione, qualità di vita, ambiente e crescita sono e saranno gli obbiettivi che guideranno questa amministrazione. Abbiamo bisogno di lavorare tutti assieme per il bene della città abbandonando tensioni e conflitti individuali e confrontandoci con tutti i cittadini al fine di ricucire una frattura all’interno del paese che dura da troppo tempo. Invito tutti a valutare l’operato della amministrazione appena insediata sui fatti e sugli obiettivi e tralasciare polemiche sterili che non portano e non porterebbero a nessun risultato valido per Monselice. Aprirò sul sito del comune una lettera di comunicazione ai cittadini sulle attività svolte e sui problemi del paese. Auguro buon lavoro a tutta la giunta e ai consiglieri comunali eletti”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette