Home Riviera del Brenta Riviera Ovest La nuova giunta Cacciavillani

La nuova giunta Cacciavillani

E’ iniziata ufficialmente con il consiglio comunale lo scorso giugno l’attività della nuova amministrazione comunale di Stra guidata da Caterina Cacciavillani. Il sindaco ha voluto tenere il primo consiglio comunale in piazza Marconi a Stra. All’incontro hanno partecipato nonostante il grande caldo oltre duecento persone. Il consiglio, che è stato registrato e trasmesso in diretta streaming su internet, ha avuto cinque punti all’ordine del giorno: l’esame delle condizioni di candidabilità, eleggibilità e compatibilità del sindaco e dei consiglieri comunali, il giuramento del sindaco, la nomina del vicesindaco e degli assessori, la nomina della commissione elettorale e della commissione giudici popolari. Sono stati quindi ufficializzati i quattro assessori che comporranno la nuova giunta comunale assieme a Caterina Cacciavillani. Si tratta del vicesindaco Cristina Borgato (cultura, sport, associazionismo), la più giovane eletta (29 anni), Mario Ferraresso (lavori pubblici, ambiente, mobilità e turismo), Gianfranco Russian (urbanistica, edilizia e attività produttive) e Walter Franco (bilancio, patrimonio e valorizzazione villa Pisani). Il sindaco di Stra ha invece mantenuto le deleghe al sociale, istruzione, enti sovracomunali, personale e protezione civile. Altre deleghe sono state affidate ai consiglieri di maggioranza: il capogruppo Francesco Dotta (reperimento fondi regionali ed europei, innovazione tecnologica, iniziative per lo sviluppo del territorio), Andrea Serra (promozione attività sportive e sociali), Haleh Afshar (politiche di accoglienza, integrazione e pari opportunità), Gianni Fila (agricoltura e tutela del territorio). Lungo e accorato l’intervento del neo sindaco che ha anticipato di voler lavorare con umiltà e determinazione per “far ripartire il paese”, chiedendo poi a tutti di evitare polemiche e di contribuire assieme al bene dei cittadini e di Stra. Anche i gruppi di opposizione hanno eletto i propri capigruppo che saranno Maricla Sartori (Crescere è futuro) e Sandro Tolin (Movimento 5 Stelle). I due capigruppo hanno anticipato di voler fare un’opposizione utile e collaborativa, oltre a controllare e vigilare sull’operato dell’amministrazione, ma hanno espresso alcune critiche per la poca presenza di giovani tra gli assessori.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette