Home Padovano DieciDieci tour e la piazza diventa discoteca all’aperto

DieciDieci tour e la piazza diventa discoteca all’aperto

Venerdì 18 luglio, a Piove di Sacco, si è tenuta la terza tappa del DiediDieci Tour, il più importante tour di eventi dell’estate 2014.
Nella location di piazza Vittorio Emanuele II si è ricreata l’atmosfera di una vera e propria discoteca, che ha coinvolto il pubblico più giovane con musica dei migliori dj di fama internazionale, ballerini, esplosioni di luci ed effetti speciali.
“Si è trattato di un’altra iniziativa prevista all’interno del programma dell’Isola Pedonale 2014 che, quest’anno, si è caratterizzato per saper parlare ad un pubblico vasto e a varie categorie della società piovese” ha spiegato l’assessore al Commercio e alle attività produttive Luca Carnio, che ha accettato la proposta di inserire l’evento nel vasto palinsesto di eventi che stanno animando l’estate piovese.
“Per la realizzazione di questa iniziativa, come anche della Notte Bianca svoltasi il 26 luglio, è stato fondamentale l’apporto dei pubblici esercizi, dei bar, non solo da un punto di vista economico ma anche organizzativo — ha spiegato — Questa iniziativa ha avuto un grande successo in altre piazze venete e ci auguriamo che Piove di Sacco possa fare altrettanto”.
Già, perché quella di venerdì 18 è stata, appunto, la terza tappa del tour, dopo il successo di Rovigo, il 7 giugno, e di Sottomarina, il 28. Il DieciDieci Summer Tour si concluderà a Cavarzere, il 2 agosto, in occasione della Notte Bianca.
“La manifestazione prenderà il via alle 19, con l’aperitivo e musica di sottofondo, in un crescendo fino al momento topico, previsto tra le 23.30 e mezzanotte” hanno spiegato anche gli organizzatori, Rubens Pizzo e Mattia Astolfi, esperti del settore e organizzatori di numerose serate di grande successo.
“Con l’occasione avevamo previsto la presenza in piazza di circa un migliaio di persone — ha concluso Carnio — ed è stata fissata una deroga di mezz’ora, fino a mezzanotte e mezza, per la musica. E’ stata emessa, inoltre, un’apposita ordinanza per il divieto della somministrazione di bevande su vetro e, alle forze di polizia locale, si sono aggiunti anche una trentina di ranger”.
All’evento, oltre all’amministrazione comunale, hanno contribuito anche vari sponsor privati e l’assessorato all’Economia e Sviluppo della Regione Veneto.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette