Home Padovano Bassa Padovana “Ha un’idea frizzante? te la paghiamo”

“Ha un’idea frizzante? te la paghiamo”

Siete giovani e avete idee “frizzanti”? Allora il bando del Comune di Monselice fa per voi. C’è tempo fino al 7 novembre per presentare una proposta che potrebbe essere finanziata dall’assessorato alle Politiche Giovanili grazie allo stanziamento di 5.000 euro. Il finanziamento è valido per progetti ed iniziative promossi dai giovani di Monselice per la loro città da realizzare entro giugno 2015. I progetti devono dare vita ad esperienze creative, innovative ed originali oppure migliorarne altre già in corso, devono permettere la partecipazione a più eventi e coinvolgere quanti più giovani possibile. Chi può partecipare. Un gruppo informale giovanile, di almeno 4 giovani dai 16 ai 29 anni, di cui minimo tre devono essere residenti a Monselice ed almeno uno essere maggiorenne oppure un’associazione che opera sul territorio comunale a favore dei giovani i cui soci che propongono il progetto siano almeno 4 dai 16 ai 29 anni di cui minimo tre devono essere residenti a Monselice.
Il finanziamento. Il Comune di Monselice finanzia massimo 1.000 euro per progetto, ma è comunque possibile presentare progetti che prevedano una spesa inferiore o superiore a 1.000 euro. Nel caso in cui la spesa sia superiore è possibile integrare il finanziamento attraverso sponsor o quote di iscrizione, ma non attraverso altri enti pubblici. L’erogazione del contributo avverrà con un acconto del 50% e un saldo del 50% a conclusione della realizzazione del progetto. In alternativa sarà possibile avere un saldo pari al 100% del contributo a conclusione della realizzazione del progetto.
Tempi e scadenze. Per partecipare al Bando 2014 è necessario presentare il progetto all’ufficio protocollo del Comune di Monselice entro le ore 120 di venerdì 7 novembre 2014 utilizzando l’apposito modulo scaricabile dal sito internet. Dal 21 novembre invece saranno resi noti i progetti ammessi al finanziamento.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette