Home Padovano Padova Nord “Patto dei sindaci”, arriva il sì

“Patto dei sindaci”, arriva il sì

Il consiglio comunale di Cadoneghe, riunitosi in seduta straordinaria, ha deliberato la propria adesione al Patto dei Sindaci, in vista dell’adozione del Piano d’Azione per l’energia Sostenibile.
“È ormai accertato che le emissioni di gas a effetto serra, in particolare l’anidride carbonica, sono all’origine dei cambiamenti climatici e che è indispensabile ridurre progressivamente gli attuali livelli di emissione per evitare i conseguenti disastri ambientali che ormai sono all’ordine del giorno anche a casa nostra. — ha spiegato l’assessore all’ambiente, Enrico Nania, relatore della proposta di iniziativa del sindaco — Dopo l’adozione del Pacchetto europeo su clima ed energia, la Commissione europea ha lanciato il Covenant of Mayors, meglio conosciuto come Patto dei Sindaci, un accordo su base volontaria per sostenere gli sforzi compiuti dagli enti locali nell’attuazione delle politiche nel campo dell’energia sostenibile. La decisione di aderire a questo documento programmatico è un primo passo importante in direzione dell’ecosostenibilità”.
Il 9 marzo 2007 l’Unione Europea ha adottato il documento Energia per un mondo che cambia, impegnandosi unilateralmente a ridurre le proprie emissioni di CO2 del 20% entro il 2020, aumentando nel contempo del 20% il livello di efficienza energetica e del 20% la quota di utilizzo delle fonti di energia rinnovabile.
“Il Patto dei Sindaci — ha illustrato il sindaco Michele Schiavo — è un accordo su base volontaria per sostenere gli sforzi compiuti dagli enti locali nell’attuazione delle politiche nel campo dell’energia sostenibile. Si tratta di un ottimo modello di governance in quanto, non derivando da un obbligo di recepimento normativo, deve poter contare su un elevato coinvolgimento dell’intera comunità, degli operatori economici, delle associazioni e di tutti i soggetti che a vario titolo operano sul territorio per una sua effettiva attuazione, oltre che della parte politica.
Con l’adesione al Patto, che deve avvenire previa adozione di una delibera consiliare che formalizza il mandato al sindaco alla sottoscrizione, il Comune di Cadoneghe si impegna a sviluppare un Inventario-base delle emissioni e a redigere entro 12 mesi il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) in cui sono delineate le azioni principali.
Concretamente questo significa che nei prossimi anni ci impegneremo per adottare misure per ridurre le emissioni di CO2 almeno del 20% entro il 2020, a presentare rapporti di monitoraggio e implementazione con cadenza biennale, a organizzare le giornate dell’energia per il coinvolgimento e la sensibilizzazione locale (grazie anche al coinvolgimento di scuole e associazioni)”.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette