Home Padovano Padova Nord Doppio bollettino in arrivo

Doppio bollettino in arrivo

Sono molti i cittadini di Vigonza che si sono visti recapitare una doppia richiesta di pagamento del bollettino relativo ai contributi del Consorzio di Bonifica. La maggior parte dei residenti ha pensato subito fosse stato un errore di invio della richiesta di pagamento, mentre altri hanno chiamato il municipio di Vigonza per verificare se queste ambigue lettere non celassero eventuali truffe o raggiri ingannevoli.
La pecca, a quanto pare, è stata commessa dall’istituto bancario che gestisce i pagamenti. In fase di emissione degli avvisi di pagamento dei contributi consortili anno 2014 del Consorzio Acque Risorgive, il Monte dei Paschi di Siena, al quale il Consorzio si è appoggiato per il servizio di incasso tramite procedura Mav elettronica postale, ha erroneamente inviato una propria lettera ai cittadini con allegato il bollettino di pagamento Mav. I residenti del comune di Vigonza hanno così ricevuto una doppia richiesta di pagamento della stessa cifra da pagare con una scadenza a breve termine.
Il comune di Vigonza è intervenuto rapidamente, specificando che si è trattato di un errore dell’Istituto Bancario. E’ in recapito, infatti, l’avviso di pagamento  spedito direttamente dal Consorzio Acque Risorgine e corredato dal rispettivo bollettino Mav. L’amministrazione comunale intende comunicare che chi avesse ricevuto la lettera e il bollettino da parte della Banca Monte Paschi di Siena è pregato di non provvedere al pagamento (se già effettuato, il pagamento verrà considerato valido).
Per il pagamento si devono utilizzare solo i bollettini Mav inviati direttamente dal Consorzio Acque Risorgive.
Nel caso, invece, in cui il contribuente avesse pagato entrambi i Mav per la medesima causale, il Consorzio attiverà la procedura per la restituzione di una quota, non appena disponibili gli esiti di riscossione. Per ulteriori informazioni è attivo un numero verde del Consorzio Acque Risorgive al seguente numero 800-189571. Eventualmente si può inviare un’email alla casella di posta elettronica dedicata appositamente: catasto@acquerisorgive.it.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette