Mercato Ittico, La regione veneto concede 200mila euro per il progetto di trasferimento

Nuovi e allettanti sviluppi per quanto riguarda il trasferimento del Mercato Ittico di Chioggia. La Regione Veneto ha concesso duecentomila euro da dedicare alla stesura del progetto che mira a dislocare il mercato del pesce dal centro storico a Val Da Rio.
A darne notizia è Lucio Tiozzo, consigliere regionale Pd, che insieme a Carlo Alberto Tesserin (Nuovo Centrodestra Veneto Autonomo) aveva portato avanti un’azione bipartisan sul bilancio di previsione 2014 per ottenere un finanziamento dall’assessorato alla Pesca, da dedicare alle infrastrutture di questo settore.
“Chioggia è uno dei primi mercati del pesce in Italia — afferma Tiozzo — e la Regione non ha potuto rimanere indifferente davanti alla questione del disinquinamento e della salvaguardia del centro storico della città. Il mercato va assolutamente trasferito — continua il consigliere del Pd – e se oggi godiamo di un appoggio concreto a livello regionale, anche da Roma condividono la nostra posizione e tenteranno di velocizzare i tempi”.
La responsabilità passa ora all’amministrazione comunale, che dovrà scegliere le forme di legge per individuare i redattori del progetto di trasferimento.
“Il disegno dovrà tener conto della futura promiscuità degli spazi di Val Da Rio — commenta Tiozzo – e preoccuparsi di scavare un canale parallelo o allargare quello esistente per l’arrivo dei pescherecci. Anche l’isola dell’Alleghero potrebbe essere ampliata con contributi pubblici e privati. Serviranno magazzini e depositi commerciali, nonché una banchina nautica da diporto. Tutta la zona si collegherà direttamente alla Romea e — conclude Lucio Tiozzo — finalmente il centro storico si svuoterà del traffico, rendendo giustizia alla bellezza di Chioggia”.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento