Allarme, aumentano i veicoli non assicurati

M3391M-1011MARTELLAGO – Mettiamoci la crisi e pure la voglia di fare i furbi. Fatto sta che sempre più automobilisti viaggiano senza assicurazione, e c’è chi pure la esibisce, ma falsa. Già a inizio anno la polizia locale Miranese nord aveva lanciato l’allarme su questo fenomeno, indicando come ci fosse stato un netto aumento di mezzi senza copertura della polizza. Ebbene, a poche settimane dalla fine dell’anno, i veicoli scoperti nei comuni di competenza, ovvero Martellago, Scorzè e Salzano, sono quasi cento e il numero a tre cifre sarà passato sicuramente prima di San Silvestro. 

Già nei primi tre mesi dell’anno, si era capito l’andazzo, con 28 veicoli sequestrati, e i vigili parlavano di una previsione in netta crescita per i mesi successivi: non si erano sbagliati. Dati ancor più allarmanti. Le verifiche sono fatte in luoghi pubblici; basta un semplice dispositivo agli agenti per capire se l’assicurazione è vera e falsa in tempo reale. Il campionario degli “evasori” dell’assicurazione spazia tra chi vuol fare il furbo a chi non ha i soldi per pagare la polizza: anche qui le percentuali si dividono in cinquanta e cinquanta tra connazionali e non. Ci sono sempre più tecniche all’avanguardia a livello informatico, che consentono ai malintenzionati di inserire date fasulle su documenti veri, manipolando tutto quello che si può manipolare.
C’è chi pensa di farla franca ma gli strumenti investigativi odierni sono affidabili e scamparla non è facile. La par condicio è assicurata tra italiani e stranieri: i sanzionati sono in egual misura. “Sono controlli importanti – spiega il comandante della polizia locale Miranese nord Michele Cittadin – perché hanno pure valenza sociale: di mezzo c’è la sicurezza della gente in caso di danno”. Ed è proprio in caso di incidente che bisogna fare attenzione: le sanzioni non sono così leggere. Se la polizza è scaduta, l’auto finisce sotto sequestro e poi c’è il rischio confisca se l’intestatario non si presenta per il rinnovo per i successivi sei mesi: le multe vanno dagli 841 ai 3366 euro. In caso di assicurazione falsa o contraffatta, si scende nel penale e i rischi aumentano.
Se poi ci dovesse capitare pure un incidente, aggiungiamoci grave o peggio ancora mortale, i problemi si complicherebbero ulteriormente. Viaggiare senza assicurazione, dunque, può provocare molti guai. Ma la ricerca dei furbetti farà un altro salto di qualità. In futuro, infatti, i vigili si doteranno di uno strumento che, puntato sulla targa, dirà subito se l’intestatario del veicolo è in regola con i pagamenti, se è il mezzo è stato rubato o meno, se è stato revisionato ed è assicurato. Insomma, una scheda completa in tempo reale per capire se ci sono violazioni. Dal comando fanno sapere che i controlli sul territorio aumenteranno e non sarà abbassata la guardia. Il fenomeno del mancato rinnovo delle assicurazioni è diffuso in tutta la provincia e anche nell’area limitrofa della Riviera del Brenta.

Alessandro Ragazzo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento