Home Riviera del Brenta Riviera Ovest “2015, si punta su ripresa ed export”

“2015, si punta su ripresa ed export”

DOLO – “Il bilancio dell’anno che si è chiuso, ci impone una riflessione articolata come Associazione, soprattutto per quanto riguarda il quadro economico complessivo e le azioni che abbiamo messo in campo per sostenere e rispondere al meglio alle esigenze delle imprese”. Queste sono le parole di Salvatore Mazzocca e Franco Scantamburlo, rispettivamente presidente e segretario dell’associazione Artigiani “Città della Riviera del Brenta”, nella conferenza stampa di fine anno, nella quale hanno tracciato un bilancio del 2014 e i progetti del 2015. L’Associazione conta oltre 1100 imprese associate, con un aumento del 2-3 per cento rispetto all’anno scorso. “

Perdurano ancora le difficoltà nella filiera Casa – spiegano – e su questo versante abbiamo attivato più di una iniziativa a favore delle imprese, tra cui un accordo con 6 istituti bancari per favorire il finanziamento alle famiglie per interventi di recupero, ristrutturazione e ampliamento, incrociando il finanziamento con i benefici fi scali collegati. Su questo punto, pensiamo che in vista del prossimo Expo, l’accordo possa dare la traccia per qualcosa di simile sul fronte degli interventi per gli operatori turistici. Abbiamo proprio per questo incalzato le amministrazioni del territorio, i sindaci della Riviera del Brenta, cercando di stimolare il dibattito affinché questa parte della provincia, così ricca di storia e di bellezza, possa tornare ad essere centrale nelle politiche attive del lavoro, al fianco delle imprese e dei cittadini”. Notevole è l’attività prevista anche sul fronte dell’internazionalizzazione delle eccellenze rivierasche. “Abbiamo avviato più di un progetto, tra cui le missioni a Las Vegas, Dallas, Kurdistan e Marocco. Il prossimo obiettivo è una missione economica a Giacarta in Indonesia, da realizzarsi a primavera. “Servirà per conoscere ed incontrare gli operatori del settore, e realizzare un progetto “Total Look” donna, con un nostro marchio che esalti il Made in Italy e le eccellenze, che anche le imprese artigiane sono in grado di esprimere”. E’ stata poi aperta la quarta sede dell’associazione Artigiani a Fossò, dopo quelle di Dolo, Mira e Campolongo Maggiore. “Un investimento che va nella direzione di avvicinarci maggiormente alle imprese e poter rispondere più celermente alle richieste. Abbiamo potenziato anche la collaborazione con un gruppo di consulenti per rafforzare la nostra gamma di servizi alle imprese. Ci incoraggia il fatto che in questi ultimi mesi numerose aziende si siano rivolte a noi per usufruire dei nostri servizi o anche solo per rapide consulenze”. Altro obiettivo è mirato ai giovani. “Svilupperemo un’azione particolare a favore dei giovani, ragazzi e ragazze che vogliono cimentarsi con un’esperienza imprenditoriale. Terremo un convegno a fine gennaio proprio su questo tema: Fare impresa – quali opportunità per i giovani della Riviera del Brenta”.

 

Giacomo Piran

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette