Home Rodigino Delta Commercio contro la crisi, il maxi investimento per rilanciare i centri urbani

Commercio contro la crisi, il maxi investimento per rilanciare i centri urbani

Al via la formazione per gli esercenti del territorio. Si tratta di un’iniziativa che prende forma nell’ambito del progetto integrato a favore del commercio nei centri urbani che coinvolge Loreo, Rosolina, Taglio di Po e Porto Viro, realtà che hanno scelto di far fronte comune collaborando e confrontandosi su tematiche che impattano fortemente sull’economia locale. E’ questo il caso del commercio e del turismo. Il progetto attivato prevede diverse attività che spaziano dalle opere pubbliche all’animazione economica e alla formazione. Quella portata in campo dai quattro comuni, in un periodo storico caratterizzato da sfiducia nelle istituzioni e dubbi sull’efficacia e l’efficienza dell’agire pubblico, è una sfida che porta le diverse realtà a ideare un unico progetto in grado di potenziare le opportunità di lavoro per gli operatori commerciali; un segnale di ottimismo e di stimolo all’iniziativa commerciale. Il programma a favore del commercio che ammonta a circa 410mila euro prevede oltre ad interventi strutturali, anche la sistemazione di piazze a servizio del commercio urbano, l’adeguamento di edifici funzionali a più attività economiche e culturali per garantire e migliorare la fruibilità e la vivibilità dei centri urbani da parte della cittadinanza e anche dei turisti. Oltre a questi sono inoltre previsti interventi di marketing e promozionali corsi di formazione specifi ci rivolti agli operatori economici presenti nei quattro centri urbani. E proprio in quest’ultimo caso che l’iniziativa si fa parte attiva nel coinvolgimento della formazione.

I corsi ideati da Confesercenti prevedono una serie di diversi percorsi volti all’approfondimento delle lingue straniere, all’accoglienza e alla comunicazione con il cliente, al marketing e alla digitalizzazione con social media marketing e smartphone; tutti argomenti che sono stati segnalati da parte degli stessi operatori e punteranno a fornire competenze aggiuntive nel rapporto con turisti, anche stranieri. Scopo infatti dell’iniziativa è di intercettare il turista che spesso transita sul nostro territorio per fargli conoscere le peculiarità del territorio e portarlo all’acquisto di prodotti locali.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette