La Boxe Cavarzere inizia l’anno alla grande al Trofeo Castellacci

boxe cavarzere FonsoUn anno davvero da incorniciare quello che si è appena concluso per la Boxe Cavarzere: con 140 incontri disputati (71 vittorie, 11 pareggi e 58 sconfitte) la pugilistica guidata da Nicola Fontolan si conferma una delle realtà più importanti della boxe italiana ed anche gennaio è iniziato sotto i migliori auspici, in quanto i pugili cavarzerani hanno fatto incetta di vittorie al Trofeo “Carlo Castellacci” disputato al Censer di Rovigo qualche settimana fa.

La manifestazione, organizzata dalla Pugilistica rodigina in collaborazione con la Boxe Cavarzere, ha visto salire sul ring 9 atleti di Fontolan, che hanno riportato 7 vittorie, 1 pareggio e 1 sola sconfitta (tra l’altro di misura). Il primo a incrociare i guantoni è stato Riccardo Crepaldi della categoria Youth (giovani di 17 anni circa) 69 kg che ha sfidato Abdelrahman Kassem: il match è stato molto equilibrato, ma alla fine ha avuto la meglio l’atleta di origine magrebina per la sua capacità di evitare i colpi, anche se Riccardo Crepaldi ha dato prova di una maggiore aggressività. Mattia Baldon della Boxe Cavarzere e il rodigino Nicolas Villani hanno dato vita al match più spettacolare della serata, pur essendo soltanto il terzo incontro per entrambi, nel quale ha prevalso il pugile cavarzerano ai punti. Ottima prova anche quella di Enrico Fonso nei 64 kg che ha sconfitto ai punti Ivan Vasileac della Pugilistica Rovigo: dopo aver mandato al tappeto l’avversario alla prima ripresa, il pugile allenato da Fontolan ha continuato a dominare l’incontro, confermando la sua costante crescita come atleta. Negli 81 kg., Riccardo Boscolo Meloni della Boxe Cavarzere ha sconfitto Roberto Curiotto della New Boxe 2010: l’incontro è stato una sorta di rivincita della finale dei campionati senior dove il pugile cavarzerano ha vinto senza combattere in quanto Curiotto era stato costretto al forfait per un infortunio al pollice occorsogli durante la semifinale. Nella medesima categoria di peso, ma nell’élite, Pierpaolo Gasparello (Boxe Cavarzere) ha battuto Rodolfo Benini (Ruga Verona), mentre nei 75 kg senior Samuele Zanchi, allenato da Fontolan, ha sconfitto ai punti il veronese Cristiano Lasen, sfruttando il suo potente jab sinistro.

La Boxe Cavarzere ottiene altre due vittorie con Francesco Agostini (69 kg) e Mara Sadocco (52 kg) che sconfiggono rispettivamente Valerio Battelli del Padova ring e Linda Ghion della New Boxe 2010. Infi ne Vincenzo Tobbia della Boxe Cavarzere pareggia il match contro il mastodontico Mattia Schiavolin (190 cm per 91 kg) della New Boxe 2010: nonostante la differenza di altezza e di peso (Tobbia è alto 175 cm e pesa 84 kg) il coraggioso pugile cavarzerano, sfruttando la sua grande rapidità di esecuzione dei colpi, ha reso la vita molto difficile a Schiavolin che tuttavia alla fi ne è riuscito ad agguantare il pareggio. “Sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti dai miei pugili – afferma il tecnico Nicola Fontolan – infatti anche la fi ne del 2014, che ha visto la vittoria di Alessandro Pavanello a Castelfranco Veneto contro lo sloveno Mitoa Disic e le belle prove dei bambini alla Coppa Italia e al Criterium giovanile, nonché gli incontri di gennaio, mi fanno guardare con fiducia all’anno in corso dove la Boxe Cavarzere punta a ripetere i campionati senior e a lanciare Andrea Roncon verso il titolo d’Italia.” “Come sempre ringrazio i tecnici collaboratori Christian Bezzon e Antonio Penzo per il prezioso aiuto e gli sponsor Eurogielle Sivento, Finpesca, Degre, Belcaro, Life Tree per il sostegno economico”.

 

Nicola Ruzza

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento