Home Padovano Conselvano Servizio civile volontario, l’iniziativa per ampliare le attività

Servizio civile volontario, l’iniziativa per ampliare le attività

cons piedibus4Il comune di Bagnoli svolge molteplici servizi rivolti alle persone, dai più piccolini, come l’accompagnamento e il trasporto scolastico, ai più maturi, come fornitura dei pasti alle persone in difficoltà. Numerose sono le persone che si mettono a disposizione per un servizio al paese e agiscono non per ottenere qualcosa ma per il piacere di dare, nella gratuità di un servizio reso verso l’altro. Ne è esempio la preziosa attività dell’Auser che con il suo presidente Giovanni Pizzorusso coccola il più possibile gli anziani che frequentano la struttura comunale di piazza Marconi. Encomiabile è l’attività delle associazioni sportive: il Calcio Bagnoli, i Pattinatori San Siro, il gruppo “Caritas”, il gruppo Podisti, il gruppo Avis – Aido, l’Associazione Noi e associazioni come SottoSopra, Kaleidoscopio creano opportunità culturali per il territorio. Le parrocchie educano e invitano al dialogo.

L’amministrazione comunale vede la necessità di un coordinamento per cercare di implementare l’offerta dei servizi rivolti alla cittadinanza, soprattutto intesa come sicurezza civile nel paese come bene primario. L’assessore ai servizi sociali Donatella Chiggio spiega: “Le necessità di alcuni servizi alle persone come il semplice attraversamento della strada ai bambini o come pure il controllo della viabilità e il servizio d’ordine durante le numerose manifestazioni necessitano di un gruppo di persone disponibili per un servizio civile volontario che siano comunque coordinate e istruite. Per questo si propone un reclutamento delle persone volenterose e disponibili a dare questo servizio di civiltà al paese. Servizio Civile Volontario: questo il nome dell’iniziativa che vuole dar vita al primo nucleo che poi potrà evolvere in un gruppo di Protezione Civile vero e proprio”.

Il sindaco Roberto Milan è ottimista sull’iniziativa: “A Bagnoli ci sono molte persone che operano con notevole senso civico. L’altruismo e la volontà di fare un paese migliore è una qualità, oltre che un desiderio, di molti”. Intanto è partita l’iniziativa del “Piedibus” a cura del Servizio di Educazione e Promozione della salute dell’Ulss 17 in collaborazione con il comune di Bagnoli. Il progetto prevede l’individuazione di accompagnatori, coperti da assicurazione, organizzati e coordinati dal Comitato Piedibus, che aiutano e “scortano” la passeggiata dei piccoli studenti della primaria verso la scuola al mattino e verso casa per il ritorno. Già numerose sono le adesioni di genitori che si mettono a servizio per la comunità. E’ con questo progetto che parte la promozione verso la sensibilizzazione dei cittadini per la formazione di questo nucleo di persone per migliorare la sicurezza di Bagnoli. “Gli “angeli” che aiutano il paese sono molti, e noi metteremo loro le ali!” conclude l’assessore Chiggio.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette