Stra, il sindaco: “La priorità? Affrontare il rischio idrogeologico”

scuola don orione straLa nuova amministrazione comunale di Stra, guidata dal sindaco Caterina Cacciavillani, traccia un bilancio dei primi sei mesi di mandato. “Le questioni prioritarie affrontate riguardano il rischio idrogeologico e la fragilità del nostro territorio – spiega il sindaco – che viene regolarmente evidenziata ad ogni pioggia intensa. E’ necessario procedere alla manutenzione e al ripristino dei fossi, ma oltre a ciò sono necessari interventi strutturali. Per questo abbiamo presentato, tramite i consorzi Risorgive e Bacchiglione, due bandi per accedere a contributi regionali per interventi di manutenzione straordinaria”.

Si passa poi alle opere pubbliche. “Si sta lavorando – precisa – per consentire la ripresa dei lavori di restauro di Villa Loredan. E’ oggi prioritario completarne il restauro per consegnare alla cittadinanza un bene che le appartiene, e del quale deve poter fruire. Sono stati ultimati in questi mesi l’ampliamento della scuola primaria don Orione di Stra e la rotonda adiacente. Si sta lavorando per risolvere i problemi dell’illuminazione pubblica, e si procederà con l’ampliamento del cimitero di Paluello”.

Una parte riguarda il Piano degli Interventi. “E’ stato approvato un nuovo documento programmatico preliminare – spiega la giunta – che è attento alla tutela dell’assetto idrogeologico, punta al contenimento dell’espansione, al recupero urbano ed edilizio, alla valorizzazione del patrimonio edilizio esistente e introduce concetti di edilizia ecosostenibile abbinata alla qualità del costruito. E’ stata riaperta la fase di concertazione, e sono in corso incontri con i cittadini, secondo il concetto di urbanistica partecipata”.

Altro tema è il reperimento di fondi. “Numerosi i bandi ai quali abbiamo partecipato – precisa la giunta – in collaborazione, per lo più, con altre amministrazioni comunali. Solo per citarne alcuni: il bando regionale dei distretti del commercio, il bando per destinare 8×1000 a lavori di manutenzione straordinaria per le scuole, il progetto intercomunale di bike sharing, il progetto regionale per la redazione del Paes, il progetto “Superabile”. Un capitolo riguarda le scuole. “Rinnovata inoltre – conclude – la convenzione con le scuole materne paritarie del territorio, siamo riusciti ad aumentare le risorse per il sociale, a garantire i previsti contributi alle scuole elementari e medie, e alle associazioni sportive”.

 
di Giacomo Piran

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento