Una scuola di calcio per giocatori con disabilità

scuola calcio disabili 1Importante progetto in itinere grazie a un allenatore chioggiotto e alla Prometeo. Obiettivo: dar vita a una squadra di calcio vera e propria, supportata da una scuola di preparazione, con protagonisti i disabili. L’idea, che si sta concretizzando, ha visto la collaborazione dell’allenatore di calcio Paolo Dal Gesso, che dallo scorso settembre ha iniziato a seguire la squadra. Ma adesso l’ambizione è di crescere per strutturarsi meglio così da dar vita a una scuola calcio per diversamente abili. Un esempio a cui ispirarsi è l’esperienza dell’associazione sportiva dilettantistica “Total Sport” di Torino, che ha già dei centri in tutta Italia, ed è legata al giocatore della Juventus Giorgio Chiellini. “Sono stato impiegato per una decina d’anni come geometra al Mose di Chioggia – spiega Paolo Dal Gesso – ma recentemente sono fi nito in cassa integrazione. Non mi sono perso d’animo e mi sono appassionato nell’ambito del sociale divenendo volontario della cooperativa Prometeo onlus. Il direttore Carlo Muccio mi ha proposto di fare l’allenatore della squadra di calcetto e cosi ho cominciato a seguire i ragazzi, vedendo con il tempo il continuo miglioramento degli atleti, in ogni ambito tecnico, psicologico ed educativo. Da qui è nato il sogno di realizzare una scuola calcio per disabili dimostrando a chiunque che questi ragazzi non sono inferiori a nessuno”. Dal Gesso, nel frattempo, ha stabilito dei contatti con la scuola calcio disabili più importante d’Italia, la Total Sport di Torino. “Per proseguire – conclude Dal Gesso – ovviamente serve un forte aiuto dal Comune e del supporto di qualche sponsor. La nostra ambizione sarebbe quella di creare un vero e proprio spazio dedicato solo ai disabili, magari anche con altre attività, non solo con il calcio. Adesso attendiamo qualche aiuto. Aiuto che dovrà essere soprattutto economico”.
Andrea Varagnolo

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento