Leoni: il Veneto in un ciak

cast di Leoni con ParolinIl cinema Veneto ritorna a far parlare di sé, grazie al contributo di Pietro Parolin, regista esordiente e autore della commedia “Leoni”. Parolin, vincitore di un bando promosso dalla Regione Veneto per valorizzare i giovani talenti, riunisce nella sua pellicola, prodotta dal Centro Sperimentale di Cinematografia, attori di respiro nazionale, come Neri Marcorè e Piera Degli Esposti, e locale, come Anna Dalton o Pierpaolo Spollon.
L’aria che si respira è quella del centro storico di Treviso, di Piazza dei Signori e della Loggia dei Cavalieri, dove pulsa ancora vivo il ricordo dei fasti medievali. Alcune riprese, invece, sono state realizzate tra le vigne di Susegana e le ville Palladiane di Ca’ Marcello a Piombino Dese.
La storia è quella di un Veneto afflitto in crisi, che deve arrancare per sopravvivere nonostante per anni abbia sempre rigato dritto. In questo palcoscenico si muovono Gualtiero e la sorella, eredi di una famiglia benestante il cui patrimonio è ormai in decadenza. Per sopravvivere alla mancanza di liquidità, Gualtiero dovrà inventare qualcosa e reinventare sé stesso per guadagnarsi da vivere, ma nel farlo dovrà entrare in contatto con il contorno sociale, fatto dei personaggi che abitano il Veneto di oggi, vivo e attuale, per mostrarci come le cose dovrebbero andare e come invece non vanno.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento