Umiltà, lavoro e tanto amore per il calcio

Maglia CorteAbbiamo quasi 40 anni di storia, 1976- 2016, la storia sportiva di una piccola frazione ma che piccola non si è mai sentita. Corte ha sempre lottato contro le corrazzate sportive, dove i numeri e la storia rendono difficile il lavoro di chi numeri e storia non ha, ma si fa forte grazie l’impegno e l’amore per questi colori. Da due anni ho la responsabilità di far crescere e conoscere questa società, cosa, devo ammetterlo, resa facile anche grazie al lavoro svolto da chi mi ha preceduto. Il cammino dovrà proseguire a piccoli passi, in questa stagione io e la società ci siamo prefissati di puntare sul sviluppo societario, mettere le pedine giuste nei punti giusti, dove tutti devono sentirsi utili, dove tutti possano avere un compito stabilito, solo dopo aver fatto questo possiamo cominciare a pensare da grandi. Il 2014 è stato l’anno dei grandi cambiamenti, scelto il nuovo direttivo e assegnato i primi ruoli fondamentali, abbiamo deciso di rendere più moderno il nostro logo ufficiale mantenendo però invariato il vecchio disegno aggiungendo l’anno di fondazione e i colori sociali. La novità più importante e che mi lusinga è stato lo sviluppo e l’inserimento, grazie ai nostri sponsor, di una maglia ufficiale, una maglia uguale per tutte le categorie, una maglia che ci possa identificare tra tutte le società della provincia Padovana.

La nostra società è uno dei centri pilota per il calcio femminile, dalla scorsa stagione, infatti, fa parte di una rete di società presso le quali ogni bambina o ragazza potrà sperimentare gratuitamente il gioco del calcio mettendo a disposizione un proprio tecnico e la propria struttura per accogliere le nuove appassionate.

La voglia di crescere e tanta, infatti dall’inizio del nostro mandato la percentuale di crescita è stata del 100% rispetto al 2013 e la nostra società conta ora 113 tesserati nel settore giovanile, 34 tesserati per il Mini Volley e i 22 della prima squadra, ma dobbiamo fare i conti con la gestione dei pochi spazi a nostra disposizione, un campo da gioco e uno di allenamento, a dimensioni ridotte, non può di certo accontentare le esigenze di 7 squadre del settore giovanile (Piccoli Amici, Pulcini,Esordienti, Giovanissimi, Allievi) e la prima squadra (Terza Categoria), ma noi non ci diamo per vinti e siamo speranzosi di trovare al più presto una soluzione per garantire SEMPRE un campo di gioco per tutti. A tal proposito, mi piace ricordarlo anche se ormai sono già passati 12 mesi, grazie alla collaborazione della Parrocchia di Corte e grazie alla volontà della mia dirigenza, alla struttura abbiamo in- serito un campo di gioco destinato alle partite della categoria Piccoli Amici.

Il mio sogno? Avere un settore giovanile completo di tutte le categorie e creare una società dove, i nostri ragazzi possano diventare le forza futura della prima squadra e della dirigenza, quindi il ricambio naturale dei nostri mister e dei nostri dirigenti, una società che non insegni solo a praticare lo sport, ma insegni a viverlo a 360° nel rispetto di tutti, allenatori, dirigenti, arbitri, avversari e genitori.

Sinceramente avrei un sogno ancora più grande, vorrei portare lo Sport a Corte, infatti, da questa stagione, in via del tutto sperimentale e grazie alla grande volontà del nostro Segretario Renato Sporzon, abbiamo riportato la pallavolo giovanile, ma questo, e solo un piccolo pezzo di un grande puzzle che vorrei costruire con la mia società entro il 2016. La Polisportiva Corte e su tutti i migliori social e si può interagire con noi nei seguenti modi:

Facebook: Polisportiva Corte o Cortesia.

www.polisportivacorte.blogspot.it

Lascia un commento