Home Riviera del Brenta Riviera Ovest A Vigonovo gli imprenditori diventano professori di energia rinnovabile

A Vigonovo gli imprenditori diventano professori di energia rinnovabile

fotovoltaicoE’ stato presentato, in occasione della giornata “M’illumino di meno” dedicata al risparmio energetico, il progetto “Imprenditori – Professori”. Fino ad aprile un gruppo di imprenditori locali specializzati su energie rinnovabili, tornerà in classe per insegnare agli alunni. “Il Comune di Vigonovo – spiega Filippo Fogarin, vicesindaco e assessore all’ecologia – si è impegnato di fronte alla Comunità Europea a ridurre le emissioni di anidride carbonica (CO2) in atmosfera di almeno il 20 per cento entro il 2020 promuovendo la riduzione dei consumi di energia e la produzione di energia da fonti rinnovabili. Per raggiungere tale obiettivo, l’amministrazione comunale ha deciso di fare la sua parte, ad esempio intervenendo sugli impianti di riscaldamento degli edifici pubblici, installando impianti fotovoltaici sugli edifici stessi, promuovendo l’installazione di una colonnina per la ricarica di veicoli elettrici nella piazza del capoluogo, e acquistando un veicolo elettrico a servizio del Comune”. Si è puntato anche a sensibilizzare i cittadini.

“La sfida più grande che l’amministrazione sta portando avanti – prosegue Fogarin – è il coinvolgimento di tutti gli attori presenti sul territorio, realizzando un percorso condiviso con cittadini, imprese, professionisti, scuole e associazioni allo scopo di creare una “comunità intelligente”, denominata “Vigonovo 2020”, e portare avanti iniziative di sviluppo innovative, sostenibili ed inclusive”. E quindi si è concretizzato il progetto con le scuole e gli imprenditori che vede coinvolte tre classi, che sosterranno dieci lezioni con gli imprenditori locali specializzati in energie rinnovabili per un totale di 18 ore. “Tra queste iniziative – annuncia Filippo Fogarin – c’è quella realizzata grazie alla disponibilità dell’istituto comprensivo “Galileo Galilei” e alla collaborazione delle imprese locali. Si tratta, a mio parere, di un’occasione importante per dimostrare che si può lavorare insieme per il bene dei nostri ragazzi, dei cittadini di domani, del nostro futuro”. Fogarin vuole fare un ringraziamento alle persone coinvolte. “Colgo l’occasione per ringraziare, a nome di tutta l’amministrazione comunale, la preside dell’Istituto, i professori coinvolti e le aziende che lavoreranno a titolo gratuito per questa iniziativa. Mi auguro possa essere un’occasione di arricchimento sia per i ragazzi, ma anche per le loro famiglie e per tutta la nostra comunità”.
di Giacomo Piran

Le più lette