Home Veneto Cultura e spettacoli Domani a Padova la leggenda di Alan Parsons Project

Domani a Padova la leggenda di Alan Parsons Project

Passato alla storia come l’ingegnere del suono del bestseller floydiano The Dark Side Of The Moon, prima della sua partecipazione alle produzioni di Abbey Road e Let it Be, Alan Parsons ha segnato la storia della musica europea dell’ultimo ventennio e torna dopo diversi anni in Italia, per regalarci l’opportunità di riascoltare tutti i suoi più grandi successi.
Alan Parsons farà tappa al Gran Teatro Geox di Padova domani, giovedì 26 marzo, con “The Greatest Hits Tour” un concerto straordinario, nel quale ripropone tutti i suoi grandi successi dagli gli storici “Time“, “Eye in the sky” e “Psychobabble”, a quelli più recenti, nel suo ultimo album A Valid Path uscito nel 2004. Brani esemplari di un progetto intramontabile che è stato in grado di unire arrangiamenti classici alla tecnologia musicale più aggressiva ed avanzata, in un unico e inconfondibile marchio di fabbrica.
Per realizzare questa moderna alchimia dal vivo, Alan Parsons è accompagnato sul palco da un’affiatatissima band consolidatasi negli ultimi anni, con Pj Olsson alla voce, Alastair Greene alla chitarra, Todd Cooper al Sax, Guy Erez al basso, Manny Focarazzo alle tastiere e Dan Tracey alla chitarra e Danny Thompson alla batteria.
Alan Parsons ha la fortuna di lavorare come assistente tecnico negli ultimi due album dei Beatles prima di qualificarsi come vero e proprio ingegnere del suono e proseguire la sua carriera lavorando con Paul McCartney e molti altri tra i quali gli Hollies. Ma è il suo contributo come ingegnere del suono di Dark Side of the Moon dei Pink Floyd che porta su di lui l’attenzione del mondo. Ben presto Parsons conquista una notorietà straordinaria come produttore – e in particolare con Magic dei Pilot, Highfly di John Miles e (Come Up And See Me) Make Me Smile di Steve Harley. E’ ancora lui il produttore di Year Of The Cat album di grandissimo successo con Al Stewart, e di due album della band americana di rock- progressive Ambrosia.
Nel 1975 incontra Eric Woolfson, che non soltanto diviene suo manager, ma anche coautore e voce dei lavori di Alan, dando così vita ciò che divenne poi noto col nome di “The Alan Parsons Project” (APP).
Nell’intero arco della sua carriera Alan riceve un gran numero di premi, undici nomination ai Grammy Award, Il premio “The Les Paul” nel 1995 e, più recentemente, il premio “The Diva Of Fame Lifetime Achievement” a Monaco di Baviera, in Germania nel giugno 2012.
I biglietti per questo evento sono in vendita al sito www.zedlive.com e www.fastickets.it e direttamente presso la biglietteria prima del live.

Info: Gran Teatro Geox e ZedLive.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news