Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Fossò, parco per cani in dirittura d’arrivo

Fossò, parco per cani in dirittura d’arrivo

fossò cani parcoNel territorio vi è un fenomeno in crescita di possesso e cura di animali da compagnia, in particolare di cani, oltre che richieste avanzate da numerosi cittadini. Tutto ciò, ha fatto maturare l’esigenza di attrezzare un’area riservata agli amici a quattro zampe, per avere a disposizione un’“area di sgambamento”, oltre che un posto sicuro per socializzare con altri cani. Un’esigenza subito condivisa dall’amministrazione comunale poiché una simile area oltre a favorire la socializzazione fra cani, favorisce anche quella fra i loro proprietari. Non solo, perché osservando il comportamento del proprio cane con gli altri cani, i proprietari imparano a gestirlo in pubblico. A tutto ciò si aggiunge un motivo molto pratico d’igiene e di decoro dei marciapiedi e dei giardini comunali, compresi i parchi giochi dei bambini.

“Nonostante le previsioni sanzionatorie del regolamento comunale per chi non raccoglie le feci del proprio cane, i cestini muniti di appositi sacchettini posti in più punti del comune e gli appelli ai cittadini, si registrano ancora casi di mancato rispetto di questa semplice regola – dice il sindaco Federica Boscaro. Mi auguro che questa iniziativa contribuisca a sensibilizzare tutti i cittadini e inneschi anche un controllo sociale sul diritto a un ambiente pulito, a partire dagli spazi riservati ai bambini”. L’area verde individuata, di circa 1.200 mq, si trova vicino al Palazzetto dello Sport Palarcobaleno, è stata recintata e ha zone ombreggiate da alberi di alto fusto. Sarà accessibile da un cancello collocato dal lato di Via Roverelli, e al suo interno saranno collocate due panchine a disposizione degli accompagnatori e un cestino per la raccolta dei rifiuti. L’operazione ha un costo molto contenuto, 1.880 euro che sono stati utilizzati per l’acquisto dei materiali necessari per eseguire i lavori di recinzione, quali pali di legno, rotoli di rete e filo plastificato, un cancello zincato.

La recinzione è stata eseguita dai dipendenti comunali con l’aiuto dei consiglieri di maggioranza Alberto Rubin, Nico Lissandron e alcuni volontari, che si stanno occupando anche di ripulire l’area dalle foglie e dalle erbacce. All’ingresso dell’area sarà affisso il regolamento, dove oltre ad orari e regole che comunque valgono per tutto il territorio, saranno riportate anche indicazioni di buonsenso come quella di non entrare mai nell’area con cibo o giocattoli per cani, perché il litigio per il possesso delle risorse è la causa più comune delle risse. L’inaugurazione, prevista il prossimo aprile, sarà preceduta da un incontro pubblico, dove l’assessorato all’ambiente, insieme con relatori esperti in materia, presenteranno lo spazio attrezzato per i più fedeli amici dell’uomo.

 

Roberta Pasqualetto

Le più lette