Home Padovano Legnaro: in arrivo 150mila euro per la sistemazione del centro

Legnaro: in arrivo 150mila euro per la sistemazione del centro

legnaro centroSono ventiquattro gli interventi ammessi a contributo dalla Regione che ha assegnato quasi tre milioni di euro per progetti di recupero e riqualificazione di contesti locali significativi sotto il profilo paesaggistico. E Legnaro è l’unico Comune della Provincia di Padova ad essere riuscito ad entrare in graduatoria. A stabilirlo il provvedimento regionale adottato su proposta del vicepresidente e assessore al Territorio, Marino Zorzato.

Al Comune vanno 150 mila euro (l’importo massimo erogabile) per la sistemazione del centro del capoluogo. La somma coprirà l’80% della spesa mentre il restante 20% è a carico dell’amministrazione comunale. Con il finanziamento si interverrà sull’intero percorso pedonale tra via Cavour e via Roma in direzione della strada Statale. Lavori che verranno eseguiti anche dall’altra parte della carreggiata, in continuità con gli interventi di restauro dell’oratorio Sant’Anna e di palazzo Zanini. L’intervento generale per la riqualificazione dell’originario “valore paesaggistico” del centro è ben più ampio e necessariamente andrà eseguito per stralci. Nelle intenzioni (anche se molto dipenderà dalle disponibilità dell’ente) si vorrebbe mettere mano al crocevia sulla Provinciale 35 fronte Corte Benedettina; al percorso tra il municipio e viale dello Sport (collegando gli edifici scolastici all’area dedicata allo Sport e alla zona universitaria) ma anche alla piazza del municipio e a quella della chiesa.

“Il recupero e la riqualificazione dei paesaggi degradati – ha detto Zorzato – può rappresentare un elemento di benessere e di nuove opportunità oltre a svolgere una funzione di volano del turismo culturale. Inoltre, questa tipologia d’azione, risponde ai principi di uso consapevole del territorio e di salvaguardia delle caratteristiche paesaggistiche proprie delle politiche regionali”.

“Con questo avviso – ha aggiunto il vicepresidente – abbiamo ritenuto di proseguire con il programma di valorizzazione e riqualificazione dei paesaggi del Veneto avviato nel biennio 2012-2013, dando l’opportunità al territorio di presentare altre proposte progettuali concrete per la riqualificazione, il risanamento e la valorizzazione di particolari realtà locali in condizioni di degrado”. “La professionalità e la competenza degli uffici comunali, in questo caso dell’ufficio tecnico, aiuta l’amministrazione a partecipare a bandi di gara con risultati eccellenti – hanno commentato con soddisfazione dal Comune – stiamo migliorando il nostro paese e, come promesso, continueremo su questa strada”.

 

Martina Maniero

Le più lette