Home Veneto Attualità I Leoni del Veneto

I Leoni del Veneto

luigi_CiottiPino Donaggio, don Luigi Ciotti, Medici con l’Africa-Cuamm e Fondazione Città della Speranza: sono i Leoni del Veneto secondo l’ufficio di presidenza del Consiglio regionale, che ha attribuito il premio.
La delibera, votata all’unanimità, segue le indicazioni dell’art.1 della legge 50.1999 che, istituendo l’onorificenza, ha stabilito la sua assegnazione a “cittadini veneti o persone di origine veneta che si sono particolarmente distinti nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti, dell’economia, dell’impresa, della finanza, nel disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte ai fini sociali e umanitari, nonché nello svolgimento di attività professionale o lavorativa”.
“Le storie e i contributi personali di don Luigi Ciotti e Pino Donaggio, il ruolo fondamentale svolto in ambito sanitario dall’organizzazione non governativa CUAMM e dalla Fondazione Città della Speranza, parlano da sé e rappresentano a buon diritto l’eccellenza veneta nei propri ambiti di riferimento come il volontariato e il sociale, l’arte e la musica oltre a un grande orgoglio per la Regione Veneto” si indica nelle motivazioni.
“Quest’anno abbiamo voluto richiamare l’attenzione di tutti sulla grande musica e su storie di solidarietà uniche al mondo. Crediamo fortemente che questi riconoscimenti abbiano una loro forza di esempio civile e speriamo che tutti i cittadini della regione si sentano provocati a interpretare gli stessi valori positivi che tutti i premiati hanno incarnato con il loro impegno quotidiano”.
I Leoni del Veneto 2015 saranno conferiti in due momenti distinti: il 10 marzo, con una serata presso il Teatro Verdi di Padova a Città della Speranza, Pino Donaggio e al Cuamm; il 28 marzo, con una cerimonia presso Palazzo Ferro Fini, a don Luigi Ciotti.

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news