Michele Campagnaro, stella del rugby nazionale

michele campagnaroMichele Campagnaro, stella in ascesa del rugby italiano, porta in alto in nome di Salzano, suo comune d’origine. Michele, un rugbista a 15 italiano, fino al mese scorso tre quarti centro del Benetton Treviso in Pro12, proveniente dalla squadra di rugby di Mirano, all’interno della quale percorre tutta la sua giovanissima carriera fino ad approdare nella Nazionale Under-20 al campionato mondiale giovanile tenutosi in Italia nel 2011. Ma il 2011 è un anno davvero importante per la carriera di Michele che, appena maggiorenne e reduce dai mondiali, viene inviato all’Accademia Fir di Tirrenia con la cui squadra disputa il campionato di serie A1. Alla fine dell’anno, il commissario tecnico della Nazionale maggiore, Jacques Brunel, lo convoca per un raduno in preparazione al Torneo delle Sei Nazioni del 2012, al quale però non giocherà.

La prima data importante per il giovane rugbista rimane quella, in occasione dei test match contro l’Argentina, del 23 novembre 2013, quando realizza la sua prima meta con la nazionale maggiore. Ma il giorno che lo consacra come astro nascente del rugby italiano rimane, senza ombra di dubbio, il 1 febbraio 2014, quando esordisce nel Torneo delle Sei Nazioni contro il Galles e, proprio contro i Dragoni, ha avuto l’occasione di dimostrare le sue doti difensive ma, soprattutto, offensive segnando le due uniche mete degli Azzurri e proprio per la grande partita giocata viene nominato Man Of The Match – Uomo della Partita, un grande riconoscimento dato immediatamente alla sua prima apparizione in questo torneo. Il 2014 non è stato solamente un anno importante da un punto di vista sportivo, infatti, al giovane rugbista sono state consegnate diverse onorificenze provenienti dal suo comune d’origine e da quello della squadra che l’ha cresciuto. Il comune di Salzano gli ha conferito il premio “Salzanese dell’anno”, premio che ritorna dopo ben sei anni, un conferimento ambito in città ma che, Michele Campagnaro, si è visto ricevere con molto entusiasmo.

Anche a Mirano gli è stato assegnato il riconoscimento come eccellenza dello Sport Miranese, dove si è sottolineata la sua giovane età, di soli 21 anni, e di come abbia già raggiunto importanti risultati. “E’ un grande onore per me e per la città assegnare a Michele Campagnaro questo riconoscimento per i risultati che sta ottenendo – ha affermato il sindaco Maria Rosa Pavanello. Il 2015 è iniziato con un po’ di difficoltà per il rugbista che, durante la partita Italia-Irlanda del Torneo Sei Nazioni di inizio febbraio, ha subito un infortunio che gli costerà una quarantina di giorni di riposo, giusto in tempo, si spera, per giocare l’ultima giornata contro il Galles. Inoltre il sito OnRugby, il 4 febbraio, ha rivelato quale sarebbe stato il destino del giovane giocatore che, dopo esser stato fortemente voluto dalla Benetton Rugby passa invece a Exeter. Anche il sito ufficiale della squadra del Devon ha ufficializzato l’acquisto del trequarti azzurro, e l’head coach della squadra del Regno Unito, Rob Baxter, ha dichiarato “Michele ha l’X Factor”. Michele Campagnaro non sarà più solo un simbolo di Salzano all’interno degli azzurri, ma anche all’estero, nella culla dello sport che lo appassiona da sempre.

 

Anna Michieletto

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento