Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Monica Penazzato scrittrice di successo "made in Fossò"

Monica Penazzato scrittrice di successo “made in Fossò”

monica penazzatoMonica Penazzato è nata il 21 agosto del 1968 e ha scritto il romanzo: “Le regole di Irina”. Monica vive a Fossò con la sua famiglia, ha un diploma di analista contabile e si occupa dell’amministrazione in un’azienda del territorio. La sua passione per la scrittura nasce in tenera età, inizialmente con la poesia e poi narrazione, oggi scrive per il periodico Rdb Magazine, dove tiene una rubrica ironica trattando un argomento diverso di volta in volta.
Come nasce l’idea di scrivere?
“Già alle elementari avevo una propensione per la scrittura, spronata dalla maestra, ho cominciato a scrivere le mie poesie. Mi piaceva riportare su carta le sensazioni e quello che mi ispirava. L’attitudine per la poesia è poi scomparsa in età adulta e ha lasciato posto alla passione per la scrittura ironica”.
Quando ha scritto il libro?
“Ho pubblicato questo libro nel gennaio del 2012, l’ho scritto in 5 anni. La mia scrittura è di getto, ma ho scritto quando potevo: dopo la famiglia, il lavoro e la casa”.
Di cosa tratta?
“La protagonista del romanzo è una ragazza senza regole che dopo una delusione amorosa si trasferisce a Londra per lavoro, qui conosce molte persone e s’innamora regolarmente del tizio sbagliato. Ogni capitolo del libro titola con una ‘regola non regola’ e la protagonista ne passa di tutti i colori. Mi sembrava simpatica l’idea di un capitolo per ogni regola: si creano i paradossi che hanno lo scopo di strappare sorrisi ai lettori”.
Qual è il suo genere di scrittura?
“Il tipo di scrittura che utilizzo è un po’ particolare, lo definisco a macchia di leopardo: a seconda di come mi vengono le scene le scrivo e poi, alla fine, compongo la storia. Amo molto leggere e prediligo i romanzi comico-ironici sul genere: Diario di Bridget Jones e I love shopping. Mi piacciono i film di Woody Allen e di Nanni Moretti; questo è il tipo di ironia che utilizzo anch’io”.
Dove si trova il libro?
“Il libro si trova in rete e nei siti che vendono libri, l’elenco completo si trova nel mio sito ”.
Il libro ha avuto successo?
“Ho partecipato a pochi concorsi perché ho poco tempo per seguirli e le selezioni letterarie chiedono sempre diverse copie del libro. Ho avuto riconoscimenti al primo concorso premio internazionale Thesaurus, seconda edizione premio speciale come miglior opera prima. Ho partecipato ad altri due concorsi Unicamilano 2013, dove ho avuto una segnalazione di merito e, al Filippo Tommaso Marinetti di Milano, mi sono qualificata seconda finalista”.
Quali sono stati gli aspetti positivi e quali quelli negativi?
“Questa è stata sicuramente un’esperienza positiva, perché è stata la realizzazione di un sogno. Desideravo pubblicare un libro e, la mia opera, ha avuto diversi riscontri positivi anche da persone competenti in materia. L’aspetto negativo è quello legato all’editoria: spesso leggo libri di grande successo, e mi rendo conto che la promozione e le conoscenze contano molto in questo settore”.
In Riviera del Brenta ci sono tanti scrittori, secondo lei perché?
“Non so perche c’è tanto bisogno di scrivere, forse si aspira a una fetta d’immortalità. Penso che per scrivere bisogna prima leggere molto”.
Che cosa la ispira?
“L’ispirazione si attinge dalla realtà e dalle esperienze personali, a volte la realtà supera la fantasia e non mi capacito di come possano succedere certe cose
Progetti?
“Il libro che ho pubblicato fa parte di una trilogia quindi, tecnicamente, devo scrivere gli altri due; in testa ho già il seguito della storia”.
Quali sono stati i passaggi della realizzazione del libro?
“Io ho scritto la storia che poi l’editing della casa editrice ha riletto il testo e riportato gli accorgimenti. Una mia amica grafi ca pubblicitaria, ha realizzato la copertina in base agli spunti che gli avevo dato”.
Ha dei consigli per chi volesse pubblicare?
“Io non saprei dare consigli: preferisco riceverli. La mia strada è ancora lunga e lascio libero il mio istinto”.

 

Roberta Pasqualetto

Le più lette