Home Padovano Padova Est Noventa Padovana: Dieffe si prepara per l’Expo

Noventa Padovana: Dieffe si prepara per l’Expo

birra dieffeCi sarà anche un frammento di Noventa Padovana all’Expo di Milano che si aprirà il 1 maggio: per presentare l’offerta didattica rivolta al mercato internazionale, la cooperativa Dieffe presenzierà con le sue iniziative.

Dieffe è una cooperativa sociale, accreditata presso la regione Veneto come organismo di formazione sui settori orientamento, formazione di base, formazione superiore e formazione continua. È presente su tutto il territorio regionale, con cinque sedi operative in quattro province: quella di Padova si trova a Noventa, in via Risorgimento. “Ci occupiamo anche di accompagnamento al lavoro e di consulenza per l’impresa – spiegano i responsabili della cooperativa -, ma i settori per cui siamo più conosciuti sono quelli dell’istruzione e della formazione professionale”.

La cooperativa gestisce l’istituto alberghiero, una scuola professionale (triennio per cucina, sala bar, pasticceria e ristorazione), e numerosi corsi di formazione, anche serali. Quelli più ricercati, per cui spesso vi sono lunghe liste di attesa, sono legati al cibo. Da qui il collegamento con il tema di Expo “Nutrire il pianeta. Energia per la Vita”. “Organizziamo corsi, sia professionalizzanti sia amatoriali, per cuoco, pasticcere, pizzaiolo, gelatiere. – aggiungono alla Dieffe – Quest’anno abbiamo aggiunto anche un percorso sulla cucina naturale, vegetariana e vegana, un tipo di mangiare ultimamente molto ricercato”. A raggiungere rilevanza e prestigio internazionali è stato il loro corso per birraio artigiano, il primo riconosciuto a livello nazionale ed europeo. “Si tratta di un profilo professionale richiesto sia nella microproduzione, sia nelle grandi aziende” commentano gli organizzatori.

Nella cooperativa, nata nel 1985 quando subentra nella gestione di due centri di formazione professionale fondati dai francescani a Marghera nel 1945, la birra viene anche prodotta. “E la qualità “Patavina” è stata scelta da Antonio Bicego, docente dell’Accademia dei birrai artigiani, per accompagnare la squadra di chef dell’Associazione cuochi Padova e Terme Euganee agli “Internazionali d’Italia. Esposizione culinaria 2015” – notano -. Per la prima volta nella gara, svoltasi a Marina di Carrara a fine febbraio, si è abbinata una birra artigianale a un cibo in competizione. Per i più giovani addetti del settore è stata una possibilità concreta di misurarsi con i propri colleghi e farsi notare in una prestigiosa vetrina, sotto gli occhi attenti di un pubblico competente e di una giuria di fama internazionale”. La Patavina è una birra rossa creata attraverso l’impianto didattico pilota di Noventa Padovana: una waisse prodotta da un birrificio fondato da un ex allievo dell’Accademia, e una di provenienza belga alle ciliegie. Nell’occasione, gli chef padovani hanno vinto la medaglia d’argento.

Cinzia Agostini

Le più lette