Home Padovano Sant'Angelo: consensi per la riqualificazione del patronato

Sant’Angelo: consensi per la riqualificazione del patronato

Sindaco Romano BoischioEra presente anche il parroco del paese, don Angelo Scarabottolo, all’ultima riunione del consiglio comunale. Il sacerdote era in sala per assistere alla discussione del progetto presentato dalla parrocchia San Michele Arcangelo che propone la riqualificazione complessiva del patronato attraverso la realizzazione di nuovi impianti sportivi e ricreativi. Un passaggio obbligato, quello al tavolo del consiglio, in quanto il documento è stato esaminato (e in seguito approvato) in deroga allo strumento urbanistico del Comune ma solo per quanto riguarda la distanza delle costruzioni dai confini perché il Piano di assetto del territorio in quella zona ha già previsto un’area destinata allo sport e allo svago.

Nel dettaglio, nell’area parrocchiale viene proposta la realizzazione di una nuova sala multiuso, una piattaforma in cemento dove si potrà giocare a pallavolo e a basket, un campo da calcetto a cinque, uno più grande per i tornei di calcio a otto, un campo per praticare il beach volley, un campetto da bocce e nuovo fabbricato da adibire a spogliatoi e servizi. Tutti lavori che verranno finanziati dalla parrocchia, secondo tempi e modi che, con ogni probabilità, verranno dettate dalla disponibilità di cassa. “La progettazione è sicuramente valida e ben impostata anche per quanto riguarda le finalità generali dell’intervento perché vuole mettere a disposizione dell’intera comunità un nuovo servizio con impianti sportivi e ricreativi che potranno integrarsi anche con le strutture di proprietà comunale” il commento del sindaco Romano Boischio.

“Il progetto vuole dare una nuova identità ad un’area che negli anni è stata lasciata andare al degrado ma che una volta sistemata potrà dare modo ai ragazzi di aggregarsi in modo diverso attorno alla parrocchia” ha detto il vicesindaco e assessore alle Politiche giovanili, Chiara Benetazzo. “Mi auguro – ha aggiunto – che questa progettazione crei un rinnovato afflusso di persona attorno al centro parrocchiale, una realtà che nei centri di provincia funziona ancora bene”. “

Si va a riqualificare un’area che sicuramente necessita di sistemazione – ha concordato il consigliere di maggioranza, Moreno Maniero – la posizione centrale del patronato rispetto alla piazza poi può rappresentare anche un’occasione per dare nuovo impulso al centro del paese”. La proposta di delibera infine ha raccolto il parere favorevole anche del gruppo all’opposizione guidato dal consigliere Cristiano Berto.

Martina Maniero

Le più lette