Al Trofeo Primavera, oltre 150 atleti da tutta la Regione

pag. 18 arzergrande 2015-03-28 18.48.56Oltre centocinquanta atleti da tutta la Regione, prevalentemente donne dai 6 ai 20 anni. E’ stato un vero spettacolo la recente edizione del Trofeo Primavera, gara di ginnastica artistica ospitata nel palazzetto dello sport comunale di via Roma.
La manifestazione è stata organizzata, con il patrocinio del Comune di Arzergrande, da Le Ginnastiche, associazione sportiva dilettantistica che svolge la sua attività nell’intera Saccisica.
Le Ginnastiche, che ha la sua base a Codevigo, è operante da oltre 15 anni. La sua attività, tra l’altro, non si limita all’offerta di corsi per il benessere fisico, ma è aperta con forte slancio ad un’infinita serie di iniziative sportive e artistiche che vedono la partecipa- zione di tutti coloro i quali la compongono. L’associazione Le Ginnastiche è infatti principalmente un gruppo di uomini e di donne, di bambini e giovani, di piccoli e anziani che sono in continua crescita e che, insieme, partecipano ai tanti momenti della comunità e che hanno la forza di rappresentare le tante e meravigliose facce della vita.

La kermesse di ginnastica artistica ha visto, dopo la presentazione dei gruppi sportivi, le gare delle categorie Argento ed a a seguire quelle della categoria Oro. La manifestazione è stata propedeutica alla selezione delle atlete che parteciperanno a campionati nazionali di ginnastica artistica che si terranno nelle prossime settimane. Un vero successo, anche per l’amministrazione comunale che con convinzione ha messo a disposizione spazi e strutture.

“Cerchiamo di incoraggiare – ha commentato Piercarlo Cavalletto, consigliere con la delega allo Sport, – l’attività sportiva soprattutto nel momento in cui questa articola le sua azione nei settori giovanili. Riteniamo infatti che lo sviluppo di attività sportive per ragazzi ed i giovani sia un contributo per la loro crescita personale e permetta loro di mantenere corretti stili di vita. Ringrazio sentitamente chi dedica il suo tempo alla formazione sportiva dei giovani”.

 

di
Alessandro Cesarato

Lascia un commento