Home Veneziano Chioggia Chioggia: Ztl in centro storico, l’iter prosegue?

Chioggia: Ztl in centro storico, l’iter prosegue?

chioggia centro 3333Qual è lo stato di avanzamento della nuova zona a traffico limitato del centro storico? Da molto tempo promessa, anche se mai definita a livello operativo, la nuova ztl per ora resta un sogno nel cassetto. Di certo ci sono solo degli atti amministrativi che prevedono l’acquisto e l’installazione di un sistema di videosorveglianza relativamente a sette varchi: campo Marconi, fondamenta canal Lombardo, calle Duomo, corso del Popolo, fondamenta canal San Domenico sud, fondamenta canal san Domenico nord e Isola dell’Unione. Ma sull’implementazione del sistema nulla è ancora definito.

A tal proposito, l’assessore ai Lavori pubblici, Riccardo Rossi, assicura: “Come previsto dal programma del sindaco, l’iter per l’istituzione della ztl nel centro storico di Chioggia prosegue: a breve verrà approvato il progetto esecutivo dal quale poi sarà possibile l’indizione della gara a procedura aperta per l’affidamento della fornitura e posa in opera di un sistema di controllo automatizzato degli accessi alla ztl, presumibilmente entro fine agosto – inizio settembre 2015”. L’assessore precisa che all’installazione del sistema di videosorveglianza seguirà un periodo di monitoraggio, in cui verranno analizzati attentamente i flussi di traffico, “al fine di valutare la tipologia di veicoli che ne avranno accesso”.

Altra questione riguarda invece l’iter di revisione dei permessi per la ztl attuale. “È in corso, e quasi ultimata — aggiunge Rossi — la verifica dei permessi all’attuale zona a traffico limitato per avviare un’eventuale scrematura degli stessi”. Lo stato di avanzamento presenta un ritardo rispetto a quanto promesso in passato (si diceva che il 2013 sarebbe stato “l’anno della ztl”) dovuto a una serie di circostanze, fra cui la contrarietà di molti cittadini e, soprattutto, commercianti. A tal proposito si infiamma lo scontro politico. Per il Partito democratico, ex alleato di maggioranza e ora passato all’opposizione, bisogna accelerare il passo.

“Sono convinta — afferma la segretaria di zona del Pd, Silvia Vianello — che il centro storico di Chioggia potrà ritrovare per intero la sua bellezza solo quando sarà liberato dal traffico almeno il corso del Popolo.Questo argomento era uno dei primi nel programma elettorale in forza del quale è stato eletto sindaco Giuseppe Casson, ma che non ha ancora visto la sua realizzazione a causa di molte pressioni esterne. La messa a punto delle telecamere di controllo degli accessi da parte dei Lavori Pubblici, più volte discussa, è stata rinviata di mese in mese: anzi, di anno in anno, tant’è che ad oggi non sono ancora state installate. A mio parere questo ritardo è solo un pretesto, poiché per l’avvio dell’isola pedonale integrale le azioni da intraprendere sono molte e diverse, in primis educare alle nuove abitudini, oltre che naturalmente dotare la città di parcheggi adeguati ad accogliere le automobili di cittadini e turisti interessati al centro storico, da raggiungere a piedi o con i mezzi pubblici”
di

Andrea Varagnolo

Le più lette