Home Riviera del Brenta Riviera Ovest Dolo. Riapre la storica libreria “Morelli 1867”

Dolo. Riapre la storica libreria “Morelli 1867”

Inaugurazione Libreria MorelliNonostante la crisi, che ha portato alla chiusura di numerosi negozi in Riviera del Brenta, c’è ancora chi ha voglia di mettersi in gioco per cullare un sogno e portare avanti la propria passione. E’ il caso di Nadia Masiero, miranese, giovane, ma con alle spalle anni di studio e lavoro dedicati alla conservazione di libri antichi e moderni, che preso in gestione da fine febbraio la cartoleria-libreria “Morelli 1867” in via Matteotti a Dolo che da alcuni mesi era chiusa.

Nadia ha un rapporto speciale con i libri che ha ispirato questa decisione e l’ha portata – qualche anno fa davanti alla biblioteca del British Museum di Londra – “a decidere di seguire il cuore e la passione”. Nadia vuole proporre una nuova filosofia, per molti versi innovativa, ma senza perdere il forte legame con una tradizione talmente importante da non poter essere tralasciata. “Quando ho saputo che una libreria storica come quella di Dolo stava chiudendo – racconta Nadia – ho pensato fosse l’occasione giusta per prenderla in gestione e mettere a frutto le mie esperienze. Ci avevo già provato, qualche mese fa, in una libreria della grande distribuzione: esperienza deludente nello spirito e nell’approccio. Così lontana dalla mia natura e dai miei principi, mi ha messo in contatto con dei veri professionisti, ma lontani da quello che ritengo sia il libro: uno scrigno, una guida, una fonte, una scoperta, uno strumento. Certamente, anche un mercato: vendere libri significa per me innanzitutto accoglienza, ascolto, empatia. Vendere un libro è regalare un sorriso. Ho per questo cercato di creare un luogo da vivere, ma soprattutto da condividere. Una cartolerialibreria storica come “Morelli 1867” non può che essere il luogo giusto, dove creare un ambiente tra tradizione e innovazione”.

La nuova libreria “Morelli 1867” avrà anche uno spazio speciale dedicato ai più piccoli e proporrà un fitto programma di incontri, e sarà aperta dal martedì al sabato dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 19.30, mentre il mercoledì aprirà dalle 10 alle 19, con orario continuato. “La gestirò da sola – continua Nadia Masiero – ma con l’aiuto di grandi professionisti (come Oreste Sabadin) e so già che molte persone sadi ranno presenti e sosterranno il nostro progetto, con la volontà di condividere questo scrigno”. La libreria ha anche una pagina Facebook: Morelli 1867 nella quale tutti possono trovare le attività promosse e gli orari degli eventi organizzati.

di
Giacomo Piran

Le più lette