Giallo del furgone a Loreo, colpo di scena nelle indagini

furgone8-kaO--401x175@CorriereVenetoColpo di scena nel giallo cominciato nel Po di Brondolo, nel Comune di Loreo, lo scorso 13 aprile, un lunedì. Mentre erano in corso i lavori di pulizia dell’alveo, una benna impiegata per questa operazione aveva cozzato contro qualcosa di metallico, portando alla luce la carcassa di un vecchio furgone Fiat Scudo, che risulta rubato da Rosolina nel 2012. Sul veicolo era stato ritrovato anche un frammento osseo di discrete dimensioni, che rimandava a un bacino. Nell’immediatezza il fascicolo in Procura era stato aperto per omicidio, anche per consentire il più ampio ventaglio di indagini possibili. I successivi approfondimenti medico legali hanno tuttavia portato a ritenere più probabile che l’osso sia di un animale, bovino o suino. In ogni caso, prima di chiudere la vicenda, verrà ascoltato anche un antropologo forense.

Lascia un commento