Home Sport Chioggia Sport La chioggiotta Silvia Zennaro candidata alle olimpiadi di vela

La chioggiotta Silvia Zennaro candidata alle olimpiadi di vela

pag. 8 sport chioggia Silvia ZennaroPresentato alla Darsena Le Saline alla presenza del sindaco Giuseppe Casson e di Alberto Elia presidente del Panathlon di Chioggia il comitato di sostegno olimpico per la qualificazione della velista Silvia Zennaro ai giochi di Rio de Janeiro nel 2016.

La campionessa di Chioggia ha già conquistato un pass per le Olimpiadi, ora punta a qualificarsi lei nella classe Laser Radial e ora si giocherà con le atlete veliste Joyce Floridia, Laura Cosentino, Martha Faraguna le prossime gare di Eurosaf, World cup, Europeo e Mondiale che saranno decisive per la conquista dell’unico posto per Rio. Silvia ci racconta la sua storia.

“Ho iniziato – esordisce – a praticare la vela all’età di sei anni, assieme a mio papà, mi ha comprato un optimist all’inizio con cui mi portava a fare il bagno e mi insegnava qualcosina, poi abbiamo fatto la nostra prima regata a Venezia, la Lui e Lei del ‘96 che abbiamo vinto. In seguito mi ha iscritta al Circolo Nautico Chioggia dove ho iniziato prima con la scuola vela e poi con la squa- dra agonistica”.

Quali sono stati i risultati del 2014?
“Le prime due regate di Coppa del Mondo, Miami e Palma, non sono andate come speravo. Palma mi ha fortemente demoralizzata, ma da lì in poi è scattato qualcosa che mi ha portata ad un 12 a Hyeres (medal mancata per soli tre punti), un 6 all’Eurosaf di Riva del Garda, 14 all’Europeo a Spalato, 17 al Mondiale Isaf di Santander, a vincere il campionato italiano e per finire all’11 nel Grand Final di Isaf world cup ad Abu Dhabi (medal mancata con parità di punteggio). Insomma sono molto contenta dei risultati della seconda parte della stagione”.

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?
“L’obiettivo principale è quello di migliorare sempre, passo dopo passo. Ora il prossimo step è entrare nella top 10 e avvicinarmi sempre più ai vertici delle classifiche. L’obiettivo del 2015 sarà di riuscire ad essere selezionata per poi rappresentare l’Italia alle prossime olimpiadi di Rio 2016”.

Un po’ di privato: è fidanzata?
“Non mi rimane molto tempo per dedicarmi ad altre persone, sono sempre in giro, quindi è una cosa un po’ complicata”.

Segno zodiacale?
“Scorpione: un segno bello tosto!”

Questo sport praticato ai suoi livelli può diventare un lavoro?
“Certamente, ci sono alcuni tra noi che sono arruolati nei corpi militari e percepiscono uno stipendio per fare vela. Sfortunatamente non è il mio caso…”.

 

di
Daniele Venturini

Le più lette