Home Sport Piovese sport Santangiolese, una lunga e gloriosa storia di calcio

Santangiolese, una lunga e gloriosa storia di calcio

pag. 6 santangiolese Prima SquadraOltre mezzo secolo di vita per l’A.s.d. Santangiolese Calcio che rappresenta una delle società più longeve del territorio. Da qual lontano 1962, quando tutto è iniziato nel campo parrocchiale per un’idea dell’allora parroco don Germano, mai c’è stato un momento di discontinuità. Da queste parti, nonostante alti e bassi, non hanno mai sentito parlare di fallimenti, né tantomeno di fusioni con altre realtà. Hanno sempre scelto di andare avanti per la propria squadra.

La storia della società si può suddividere fondamentalmente in tre fasi. Dalla fondazione sino alla fine degli anni Settanta il campo di riferimento è stato quello parrocchiale. Già nel 1968 si è iniziato a fare crescere il settore giovale che a oggi contempla squadre per tutte le fasce di età. La stagione 1980/81 è ricordata per la prima storica promozione in Seconda Categoria. A quel punto il vecchio campo era diventato troppo stretto e così, in attesa del nuovo impianto, la società ha fatto giocare per quasi un decennio le proprie squadre nel terreno della frazione di Vigorovea.

Gli anni Novanta sono ricordati, oltre che per il nuovo campo, anche per i successi sportivi con alcune stagioni in cui la squadra ha militato anche in Prima Categoria. Poi sempre Seconda Categoria, riconquistata subito lo scorso anno, dopo una breve parentesi in Terza. “Questa è una stagione importante – commenta il presidente Roberto Dalla Pria – perché nella dirigenza c’è stato un ricambio generazionale, comunque all’insegna della continuità. Un grande ringraziamento va al direttivo uscente che ha saputo lavorare con serietà e lasciare un’importante eredità”. Nel nuovo organigramma societario sono entrati ben quattro giocatori della prima squadra, indice di quanto stretto sia il legame con questa maglia. “Tra i nostri obiettivi c’è anche quello a essere una società aperta alla realtà del paese – aggiunge il presidente – costruendo e incrementando le collaborazioni con l’amministrazione, le scuole e le altre associazioni sportive e non”.

 

di
Alessandro Cesarato

Le più lette