Home Rodigino Delta Taglio di Po. L’Auser pensa a chi ha di meno e lancia...

Taglio di Po. L’Auser pensa a chi ha di meno e lancia il “prestito d’onore”

soldiL’Auser di Taglio di Po, associazione fortemente attiva nel territorio tagliolese nell’ambito della solidarietà sociale, ha attivato presso la sua sede un particolare sportello dedicato alle famiglie tagliolesi in difficoltà economiche, alle persone in condizioni di povertà e emarginazione. Presso tale sportello sarà possibile richiedere un “prestito d’onore”, di piccolo ammontare, per i soggetti vulnerabili dal punto di vista sociale ed economico e che, generalmente, sono esclusi dal settore finanziario formale.

“La nostra associazione – spiega il presidente Giancamillo Trapella – desidera mettere in campo proposte concrete per attenuare alcune situazioni di particolare gravità ed urgenza sociale. L’iniziativa è dedicata alle famiglie tagliolesi che vivono sulla soglia della sussistenza o al di sotto di essa e serve a far fronte a spese di emergenza anche di piccola entità. Per questo intervento, l’Auser stanzia un fondo di 1600 euro da utilizzare per la concessione di un micro-credito massimo di 100 euro per richiedente. Di norma, il credito sarà concesso alle donne perché ritenute soggetto più debole e la sua restituzione non sarà collegata ad interessi”.

E’ possibile inoltre domandare attraverso richiesta scritta con l’indicazione dell’importo, il motivo della richiesta e le modalità di rimborso. Quest’ultimo dovrà avvenire per un massimo di dieci rate mensili. Ulteriori micro-crediti potranno essere richiesti purchè i precedenti siano stati rimborsati.

di Silvia Boscaro

Le più lette