A Stra partecipazione per governare il paese

municipio stra a coloriL’amministrazione comunale di Stra punta molto sul progetto di “amministrazione aperta” o “open government”, avendo organizzato nell’ultimo periodo numerosi incontri pubblici con i propri cittadini per affrontare varie tematiche: dal bilancio comunale, alla sicurezza idraulica fino ad arrivare all’Expo di Milano.

Ad annunciarlo è Caterina Cacciavillani sindaco di Stra, a nome dell’amministrazione tutta. “Abbiamo svolto un’assemblea dei partner del neonato distretto del commercio “Stile e Qualità” assieme al comune di Noventa Padovana – ha spiegato il consigliere con funzioni attribuite per lo sviluppo economico e turistico Francesco Dotta – aperto a esercenti e portatori di interesse per la definizione delle pratiche di rilancio del commercio sul territorio. Inoltre si è tenuta una commissione consiliare del regolamento, appositamente per la riscrittura del regolamento del consiglio comunale, per la costituzione delle commissioni aperte ai cittadini e degli organismi di partecipazione e corresponsabilità”.

Si è poi parlato anche di Expo 2015, che vede Stra a fianco dell’Unione dei Comuni “Città della Riviera del Brenta” con la presentazione di ben diciassette progetti per la promozione delle eccellenze del territorio rivierasco e il Comitato UrbExpo. “C’è stato un incontro pubblico di presentazione della Piattaforma ExpoVeneto – ha proseguito l’assessore ai lavori pubblici Mario Ferraresso – ai cittadini, i rappresentanti delle aziende, le associazioni di categoria, le associazioni e i gruppi di promozione culturale e turistica”. Il giorno successivo si è svolto un altro incontro pubblico sul tema dell’Idrovia “Padova-Mare”.

“E’ stata organizzata dal Comitato Intercomunale Brenta Sicuro, con il patrocinio del Comune di Stra, una serata di confronto sul tema “Idrovia Padova-Mare. L’unica grande opera necessaria” e nel corso della serata c’è stato anche l’autorevole intervento di Luigi D’Alpaos, professore emerito di Idraulica dell’Università di Padova”. Inoltre informa Walter Franco assessore al bilancio si è svolta nella biblioteca civica di via Fossalovara, un’assemblea pubblica per la “condivisione delle linee guida per il Bilancio dei Previsione 2015”. Infine viene citata una frase del grande artista Giorgio Gaber. “Ricordiamolo – ha concluso Caterina Cacciavillani – la libertà è partecipazione”.

 

Giacomo Piran

Lascia un commento